Verstappen, dedica speciale dopo le qualifiche: parole da brividi

Max Verstappen scatterà in prima fila ad Austin, dopo essere stato battuto dalle Ferrari in qualifica. Ecco il suo commento a fine giornata.

Le qualifiche del Gran Premio degli Stati Uniti hanno regalato una splendida pole position alla Ferrari di Carlos Sainz, che ha girato in 1’34”356, staccando Charles Leclerc di soli 65 millesimi. Le Rosse hanno dominato il sabato di Austin, anche se Max Verstappen ci è davvero andato vicinissimo, chiudendo a soli 92 millesimi dal battistrada.

Verstappen (LaPresse)
Verstappen (LaPresse)

Il campione del mondo avanzerà in prima fila sulla griglia di partenza, visto che Leclerc dovrà scontare 10 posizioni di penalità in vista della partenza per via della sostituzione del turbo e del motore endotermico, l’ennesima sanzione in griglia che servirà però in chiave 2023. La Red Bull è stata così battuta in qualifica, ma sappiamo benissimo che la RB18 ha nella gara la sua forza, e Super Max rimane il favorito per la vittoria finale.

Per il team di Milton Keynes non è stata una giornata facile, dal momento che poche ore prima della qualifica è arrivata la notizia della morte di Dietrich Mateschitz, il fondatore del marchio ed un uomo che ha creduto da sempre nello sport, rendendo una bibita energetica una potenza incredibile nel campo della F1.

Verstappen vorrà dare tutto per cercare di vincere questa gara e dedicare la vittoria al magnate austriaco, che ha sempre creduto nei giovani piloti e nel motorsport. La Red Bull è stata inferiore alla Ferrari nella giornata odierna, ma il figlio di Jos ci ha messo una pezza avvicinandosi nettamente alle Rosse.

Verstappen, ecco le sue parole al termine delle qualifiche

Max Verstappen vorrà andare a caccia del tredicesimo successo stagionale ad Austin, dove dominò la scena lo scorso anno resistendo alla rimonta finale di Lewis Hamilton. Il due volte campione del mondo, come detto, rimane il grande favorito per la gara, anche se sino ad oggi non sono stati provati i passi gara nelle prove libere.

L’olandese vuole agganciare il record di vittorie stagionali di Sebastian Vettel e Michael Schumacher, che nel 2013 e nel 2004 si imposero in ben 13 occasioni. Tuttavia, Carlos Sainz non sarà un avversario facile da battere, visto che vorrà sicuramente ripetere il successo di Silverstone approfittando anche dell’assenza di Charles Leclerc.

Verstappen ha commentato l’esito delle qualifiche subito dopo essere sceso dalla sua Red Bull, con un bel pensiero per Dietrich Mateschitz: “La notizia della morte di Dietrich è stata molto brutta per tutti, quello che ha significato lui per la Red Bull, per la F1 e per la Red Bull è stato incredibile. Voglio ringraziarlo per tutto, abbiamo cercato di onorarlo nel migliore dei modi dando tutto in qualifica, purtroppo ci è mancato qualcosina ma ci è mancato qualcosina. Cercheremo di renderlo fiero domani“.

Il campione del mondo ha concluso: “Cosa ci vorrà per vincere? Credo che la nostra macchina sia molto forte in gara, oggi abbiamo visto dei margini molto piccoli, ci è mancato di scaldare al meglio le gomme, ma in generale siamo a contatto con le Ferrari e ce la giocheremo senza troppi problemi. Ci attendiamo di essere forti e vogliamo vincere“.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news