Aleix Espargarò sotto shock: è bufera in casa Aprilia

Aleix Espargarò è ancora in lotta per il Mondiale, ma la storia si sta facendo sempre più complicata e tesa in casa Aprilia in questo finale.

Il Gran Premio di Australia può essere stato davvero decisivo per decretare chi sarà il prossimo campione del mondo, con Pecco Bagnaia che ha superato in classifica a Fabio Quartararo, ma Aleix Espargarò che alle loro spalle non vuole ancora alzare bandiera bianca, nonostante le grosse critiche.

Aleix Espargarò
LaPresse

All’inizio di questa stagione nessuno dava davvero grandi opportunità all’Aprilia di lottare per il titolo, con la Scuderia che addirittura era stata spesso rifiutata dai piloti.

Ormai mancano solamente due gare al termine del mondiale, dunque si può dire senza alcun tipo di problema che la casa italiana ha dimostrato assolutamente di essere stata davvero molto competitiva.

A ben guardare in realtà tutti ormai sono con la testa ben concentrata sulla sfida tra Pecco Bagnaia e Fabio Quartararo, ma a due gare dal termine c’è ancora un terzo incomodo.

Quel qualcuno è lo spagnolo Aleix Espargarò, con il pilota dell’Aprilia che ha avuto un finale di stagione davvero molto complicato, soprattutto vedendo il rendimento dei suoi rivali e dispiace davvero molto il fatto che non sia stato in grado di poter sfruttare i loro errori.

In Australia ci sarebbero state davvero le credenziali per poter accorciare in classifica, ma alla fine lo spagnolo ha potuto ottenere solamente un nono posto davvero molto deludente e che lo allontana ancora di più dal nuovo leader Bagnaia.

È stato davvero un giorno molto triste per l’iberico infatti all’interno dei suoi canali social non ha assolutamente dimenticato di chiedere scusa a tutta la scuderia per il suo pessimo weekend in gara.

La sua prestazione avrebbe potuto essere decisamente di tutt’altro livello, ma purtroppo Espargarò deve ancora una volta accontentarsi di un onesto piazzamento nelle retrovie, il che lo ha portato così ancora una volta a dover masticare amaro.

Aleix ha chiesto apertamente scusa a tutti coloro che lavorano nel box Aprilia, ma in realtà dal suo sfogo si nota anche una grandissima voglia di continuare a rimettersi in pista per non alzare ancora bandiera bianca.

Dalle sue parole infatti si evince chiaramente come la voglia di potersi rialzare già dalla Malesia sia ben nella testa del pilota spagnolo, con la grande opportunità dunque di poter accorciare in classifica.

Questo Mondiale di motociclismo infatti è stato davvero molto incerto e soprattutto non ha dato un vero e proprio leader assoluto, infatti tutti i piazzamenti di Espargarò gli permettono ancora a due gare dal termine di rimanere solamente a 27 punti di ritardo da pecco Bagnaia.

Espargarò chiede scusa per l’Australia: il titolo è ancora possibile

Nonostante Espargarò si sia coperto il capo di cenere per la gara australiana in realtà il Mondiale è ancora assolutamente aperto a tutte le varie possibilità, anche se il nono posto interno oceanica ha complicato davvero le cose.

Oggettivamente però bisogna anche tenere in considerazione su quali base partiva la stagione dell’Aprilia, con la scuderia che tutto avrebbe pensato fuorché poterlo lottare per il titolo.

Dunque il lavoro di Espargarò è stato davvero eccezionale, con il pilota che ha dimostrato chiaramente come la sua motocicletta avesse dei limiti rispetto alla concorrenza, in particolar modo la Ducati, ma anche come fosse in grado di sapere centellinare esattamente qualsiasi momento della gara.

Probabilmente ci voleva questo mondiale per lui per riuscire finalmente a compiere il grande salto di qualità, con tutta la Scuderia Aprilia che gli deve sicuramente tantissimo.

Inoltre è davvero molto apprezzabile il fatto che si sia preso tutte le responsabilità per una gara davvero molto deludente come quella australiana, ma bisogna anche ricordarsi come la sua stagione sia davvero eccezionale.

Ammettere i propri errori è sicuramente simbolo di grande intelligenza e di umiltà d’animo, qualità che di sicuro non mancano ad Aleix Espargarò, quello che probabilmente può comunque essere già definito il grande MVP della stagione.

La ciliegina su una torta già meravigliosa sarebbe quella di poter vincere addirittura il mondiale, con l’Italia che da un certo punto di vista fa il tifo per lui.

Certo l’accoppiata Bagnaia e Ducati sarebbe davvero leggendaria, ma nel cuore di tutti gli appassionati c’è uno spazio davvero speciale per quell’Aprilia che da anni vive periodi davvero complicati.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Aleix 41 (@aleixespargaro)

Non sappiamo dire come finirà questo mondiale di MotoGP, ma il fatto che un pilota dell’Aprilia sia stato in grado di fare emozionare così tanto il mondo intero sicuramente è stato un grandissimo passo avanti per tutta la scuderia e ora Aleix Espargarò può guardare con davvero grandissima fiducia alle suo futuro, per un 2023 che sarà ancora più ricco di vittorie.