MotoGP, Bagnaia ha un solo obiettivo: sfida lanciata a Quartararo

Bagnaia arriva in Australia molto motivato: vuole portarsi in testa alla classifica MotoGP e avvicinarsi al titolo.

Il campionato MotoGP è alle battute finali e, a tre gare dalla fine, Francesco Bagnaia si trova in un’ottima posizione. È secondo nella classifica generale con soli 2 punti di distanza dal leader Fabio Quartararo, quindi ha grandi chance di conquistare mondiale.

Pecco Bagnaia (Ansa Foto)
Pecco Bagnaia, pilota del team ufficiale Ducati MotoGP (Ansa Foto)

Nello scorso gran premio in Thailandia ha conquistato un importante terzo posto, mentre il rivale è arrivato fuori dalla zona punti. Quella di Buriram è stata una gara fondamentale, ma adesso tutti guardano avanti. In questo weekend c’è il GP d’Australia e sarà interessante vedere quali saranno i valori in pista.

A Phillip Island il pilota della Ducati deve attendersi una reazione di Quartararo, con una Yamaha che sul circuito australiano va tenuta d’occhio. Il campione in carica della MotoGP vorrà riscattarsi dalla delusione dell’ultimo gran premio e Pecco sa di non doverlo sottovalutare.

E non va dimenticato neppure Aleix Espargarò, che con la sua Aprilia è terzo in classifica e dista 20 punti da Fabio. La sfida si rinnoverà e anche altri piloti sono pronti a inserirsi nella battaglia. C’è grande attesa per l’appuntamento di questo fine settimana.

MotoGP Australia: le parole di Pecco Bagnaia

Bagnaia è molto carico per il gran premio a Phillip Island, dove lui ha corso solo nel 2019 con la MotoGP visto che poi l’evento non si è svolto causa Covid: “Dopo il GP della Thailandia sono tornato a casa per qualche giorno e adesso sono pronto ad affrontare questi altri due appuntamenti consecutivi in Australia e Malesia. Sono entusiasta di tornare a Phillip Island, un circuito molto veloce dove sono convinto che potremo fare bene“.

Il pilota Ducati non vuole pensare alla corsa al titolo MotoGP: “Adesso siamo a due punti da Quartararo, ma questo non cambia il nostro approccio. Dobbiamo restare concentrati, lavorare bene a partire dal primo turno del venerdì e puntare alla vittoria della gara. Ora più che mai è importante non commettere errori. Vedremo come sarà il meteo, ci faremo trovare pronti per correre in qualsiasi condizione“.

Bagnaia è consapevole che a questo punto della stagione non si può più sbagliare. Vitale essere ben concentrati a Phillip Island, dove anche le condizioni climatiche possono condizionare il weekend.