Marc Marquez, annuncio ufficiale: tifosi tutti a bocca aperta

Nella prima giornata di prove libere del GP di Misano Adriatico Honda rilascia un annuncio ufficiale su Marc Marquez.

La notizia era nell’aria da qualche giorno ma adesso arriva l’ufficialità con una nota stampa diramata da Repsol Honda. Dopo aver provato le sue reali condizioni fisiche in un test privato al MotorLand di Aragon su una Honda CBR600RR, grazie al via libera dato dai dottori la settimana scorsa, il fuoriclasse della classe regina ha deciso che sarà presente nel test di Misano in programma il 6 e 7 settembre.

Marc Marquez (foto LaPresse)
Marc Marquez (foto LaPresse)

La sua ultima uscita in MotoGP risale alla gara del Mugello dello scorso fine maggio, prima di volare negli USA per la quarta operazione al braccio. Tre mesi dopo ritorna sul suo prototipo, in anticipo rispetto a quanto preventivato inizialmente. Stupisce ancora una volta Marc Marquez con i tempi della ripresa: non vuole lasciare nulla indietro e sanno bene che dal test di Misano dipenderà in buona parte l’evoluzione della Honda del prossimo anno, quando sarà vietato fallire.

Marc Marquez guida la ripartenza Honda

Nel comunicato HRC si legge come Marc Marquez sia pienamente soddisfatto delle sue sensazioni dopo il ritorno in sella ad Aragon, dove si correrà la prossima tappa fra due settimane. “Soddisfatto dei progressi all’omero destro, Marquez si recherà al GP di Misano con l’intenzione di testare ulteriormente le sue condizioni fisiche sulla sua Honda RC213V durante i test MotoGP post-gara”. Marc arriverà nel paddock venerdì sera e seguirà il weekend di gara dai box, come già avvenuto durante in fine settimana a Spielberg.

L’obiettivo di tutta la squadra è uscire fuori da questo tunnel e presto potrebbero arrivare ulteriori notizie. Come anticipato da Speedweek.com  il project leader HRC Takeo Yokoyama lascerà la sua mansione. Sarà lui a farsi carico di ogni responsabilità per i pessimi risultati maturati nel 2022, ma già nelle due stagioni precedenti dopo l’infortunio del campione catalano. Honda è arrivata ultima nella classifica Costruttori del 2020 e 2021, quest’anno i risultati sono peggiori.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Durante l’ultima uscita in pubblico in Austria Marc Marquez aveva chiesto dei cambiamenti radicali nel modo di lavorare della Casa giapponese e questa potrebbe essere la mossa che aleggiava da tempo. Bisogna riportarsi quanto prima al passo delle big Ducati, Yamaha e Aprilia, investire di più sull’aerodinamica e su figure esterne che possano dare un contributo più consistente nello sviluppo della RC213V del prossimo anno. La rivoluzione della Honda è appena iniziata.