Quante novità in casa Alfa Romeo: ecco cosa ci aspetta in futuro

L’arrivo della nuova Alfa Romeo Tonale sta già lasciando il segno sul mercato, e per l’inizio del 2023 ci sono tante novità.

Un calendario fitto di scadenze e ricco di ambizioni, quello che sta caratterizzando da mesi Alfa Romeo e che ne scandirà il futuro prossimo. Il lancio di Tonale, primo C-Suv nella storia del marchio, era ovviamente l’appuntamento più atteso e i primi numeri di mercato stanno confermando la bontà del progetto.

Alfa Romeo (AdobeStock)
Alfa Romeo (AdobeStock)

Solo nel mese di luglio Alfa Romeo Tonale ha fatto registrare oltre 4.500 ordini,  permettendo al marchio del Biscione di raggiungere una quota di mercato in Italia e relativa proprio al singolo mese dell’1,3 %, in crescita sensibile rispetto a quanto fatto nel precedente mese di giugno e alla quota registrata a luglio dello scorso anno.

Primo C-Suv ma anche primo modello elettrificato di casa Alfa Romeo, Tonale sta iniziando a conquistare una propria porzione di mercato proprio e grazie alla doppia variante di propulsori Hybrid da 130 e 160 Cv, che vanno ad affiancare in gamma la versione diesel da 130 CV.

Inoltre, non è un caso che il successo commerciale di Alfa Romeo Tonale riguardi in modo specifico il comparto B2B, strizzando l’occhio ad una clientela Business che sembra apprezzare particolarmente la perfetta combinazione tra l’appeal di un marchio storico come Alfa, simbolo di sportività made in Italy dal 1910, e la moderna tecnologia ingegneristica di un C-SUV premium di ultima generazione, capace, come scritto in precedenza, non solo di farsi notare per l’efficienza delle sue motorizzazioni ibride ma anche per il dinamismo e il piacere di guida trasmessi dal nuovo cambio automatico a doppia frizione e sei rapporti TCT.

Alfa Romeo Tonale, ad ogni modo, è solo il primo tassello della Metamorfosi avviata dal brand italiano, un percorso partito proprio in questo 2022 e che vedrà fino al 2026 un nuovo lancio all’anno.

Alfa Romeo: ecco la nuova sportiva “aperta”

Proprio in termini di novità, e cavalcando il recente entusiasmo prodotto dall’impatto di Tonale sul mercato, Alfa Romeo appare determinata a rafforzare la propria presenza globale, non solo da un punto di vista commerciale ma anche dell’immagine. Un’immagine, per l’appunto, che in casa Alfa da sempre fa rima con sportività, ed allora ecco che i vertici del brand anticipano il reveal, nel 2023 ed inizialmente sotto forma di concept car, di una nuova vettura sportiva dalla carrozzeria tipica di una spider.

E’ stato proprio Jean-Philippe Imparato, Ceo di Alfa Romeo, durante un recente incontro con la stampa britannica a parlare di un nuovo modello sportivo che verrà svelato ad inizio dell’anno prossimo. “Usiamo una parola per definire il nostro marchio, e questa è sportività”, ha chiosato in questo modo Imparato, rivolgendosi alla platea di addetti ai lavori e ribadendo l’importanza del segmento delle auto sportive per Alfa Romeo.

Sempre il numero uno del Biscione ha poi lasciato intendere che il nuovo progetto sarà un richiamo al T33 Stradale, pur specificando tuttavia che anche la Spider Duetto è “un altro modello che vorrei vedere riflesso in una prossima auto sportiva”, consegnando così e di fatto più di un sussulto all’immaginazione di tanti appassionati e sottoscrivendo, una volta di più, quanto il futuro di Alfa Romeo si svilupperà su un concentrato di idee che riprenderanno l’iconico passato del marchio.

Il futuro zero emissioni del Biscione

Ultima ma non meno significativa considerazione, la nuova auto sportiva che verrà svelata sotto forma di prototipo ad inizio 2023 potrebbe essere alimentata da un motore 100% elettrico, perfettamente in linea con i piani di Alfa Romeo di proporre una gamma completamente a batterie a partire dal 2025.

Anche in questo caso, è stato sempre il Ceo Jean-Philippe Imparato a consegnare qualche indicazione in più, confermando la strada intrapresa dal brand verso una completa elettrificazione ma senza chiudere, definitivamente, le porte anche ad una versione di auto sportiva con motore a combustione.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Sempre a margine dello stesso incontro con la stampa britannica, Imparato ha infine confermato a proposito di modelli zero emissioni che nel 2027 arriverà una grande berlina elettrica, destinata principalmente ai mercati degli Stati Uniti e della Cina, ma che verrà venduta anche nell’Europa continentale e nel Regno Unito.