Marc Marquez si rimangia tutto su Valentino Rossi: parole spiazzanti

Il forte pilota Marc Marquez, rilascia una speciale intervista a MARCA che farà il giro del mondo: sentite cosa dice su Valentino.

Talvolta, sono proprio le interviste fatte agli sportivi, a farci capire quali sono dei loro punti di vista. E nell’immaginario collettivo, scopriamo spesso, ce n’erano anche alcuni totalmente diversi da come ce li eravamo immaginati. Certo, perché una cosa sono le voci o i litigi in campo, l’altra è la viva voce dell’atleta. Quello in questione, è Marc Marquez.

Marc Marquez (Ansa Foto)
Marc Marquez (Ansa Foto)

Ad intervistarlo, è stata in settimana una rivista “amica”. Il quotidiano sportivo MARCA, cerca sicuramente di non travisare le parole degli atleti, figurarsi però, un idolo spagnolo come l’otto volte campione del mondo, che intanto ha fissato la sua visita decisiva per fine agosto e nell’attesa, si diverte un po’ a spiazzare i tifosi. O anche a confermare le loro idee.

Marc Marquez ed il giochetto del meglio e peggio

Il quotidiano iberico, propone un giochino al nativo di Cervera, un po’ di “Meglio e peggio”. Vale a dire, chi intervista fa un nome e chi è intervistato, dice le cose migliori o peggiori di lui. Indovinate un po’ di chi hanno chiesto a Marc. Ovviamente, dei suoi colleghi in pista ed ex tali, visto che c’è anche un Valentino Rossi, che sta facendo sentire la sua mancanza in pista a tanti appassionati, ma che non tornerà indietro sulla sua decisione.

Inutile dire che di Valentino, si parla ancora, quasi come fosse ancora un pilota in attività. Il perché, lo ha spiegato bene, proprio un ex pilota, Carl Fogarty, con delle ammissioni interessanti. E quelle di Marc? Ci arriveremo, senza fretta. Questo, perché ovviamente il catalano ha risposto su tanti altri colleghi e tutti i punti di vista sono interessanti.

Parlando di se stesso, Marc indica improvvisazione ed esperienza come suoi punti di forza, ma indubbiamente l’infortunio di adesso, come cosa peggiore. Di Alex Marquez, apprezza sacrificio e duro lavoro, ma non vuole svelare cosa pensa di negativo su suo fratello. E non va un po’ peggio Fabio Quartararo, perché il ventinovenne ammette di non riuscire a trovare dei suoi punti deboli, mentre la velocità sarebbe quello assoluto, di forza.

E poi c’è il nostro italiano, Pecco Bagnaia. Così, ha risposto Marc all’intervistatore: “Non ha ancora lottato per un Campionato del Mondo in MotoGP. Ha vinto gare, ma non ha quell’esperienza per lottare per una Coppa del Mondo”. Però, c’è anche una serenità in cui poter contare, secondo lo spagnolo. Mir e Martin, hanno dalla loro, rispettivamente, aggressività e fiducia in sé, mentre Raul Fernández può considerarsi fortunato per non avere pressione, visto che è all’esordio, Pedro Acosta invece, è da apprezzare per la sua sfacciataggine.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Infine, c’è quella domanda che forse neanche il classe ’93 si aspettava. Il suo rivale in pista, Valentino Rossi. Lo spagnolo, qui ha sorpreso tutti, dichiarandone un punto fondamentale: “Il suo punto di forza è il carisma”. E quando potrebbe ammettere qualcosina sui punti meno forti, ecco cosa dice: Il suo punto debole? Cosa diresti di un nove volte campione del mondo? Certo, ora, alla fine ha avuto dei punti deboli, ma se prendi tutta la sua carriera sportiva, sono niente”.