F1, Mick Schumacher in Ferrari? Il figlio di Michael fa un annuncio decisivo

Mick Schumacher sta affrontando il suo secondo anno in F1, ed ha ottenuto i primi punti con la Haas. Il tedesco parla alla Ferrari.

Il 2022 è l’anno che ha portato Mick Schumacher a conquistare i suoi primi punti in F1. Il figlio del Kaiser di Kerpen ha chiuso in nona posizione il Gran Premio di Gran Bretagna con la Haas, dopo una gran bella lotta con la Red Bull danneggiata nel fondo di Max Verstappen, il quale è riuscito a difendersi dal rivale non senza difficoltà.

F1 Mick Schumacher (LaPresse)
F1 Mick Schumacher (LaPresse)

In seguito, Mick è stato in grado di ripetersi, chiudendo addirittura sesto in Austria, in quella che è stata la miglior gara stagionale, sua e della sua squadra. Tuttavia, il futuro di Schumacher non sembra poi così solido, con Gunther Steiner, il team principal della squadra statunitense, che ha già detto che per il futuro non ci sono certezze.

Il manager alto-atesino aveva già messo in guardia il suo pilota dopo i troppi incidenti di quest’anno, che avevano causato gravi danni economici alla Haas. Una delle possibilità per Mick, in caso di mancata conferma alla Haas, sarebbe potuta essere l’Aston Martin, squadra dove corre il suo amico Sebastian Vettel, che ha però lasciato libero quel posto dopo aver annunciato il ritiro dalla F1.

Tuttavia, con sorpresa di tutti, ad assicurarsi quel posto è stato Fernando Alonso, che ha lasciato improvvisamente l’Alpine scatenando il pandemonio che ha visto protagonista il giovane Oscar Piastri. Il caos è totale, ma quel che è certo è che il piccolo Schumacher abbia ancora un grande sogno, ovvero quello di arrivare in Ferrari.

F1, Mick Schumacher si sente pronto per la Ferrari

Mick Schumacher ha esordito in F1 nel 2021 con la Haas, ma già in precedenza aveva effettuato alcune sessioni di prove libere e di test. Il campione della Formula 2 nel 2020 con la Prema, ha debuttato con una Ferrari nei test del Bahrain del 2019, quelli disputati il giorno dopo la gara ufficiale.

Le immagini della mamma Corinna Betsch che lo segue nell’uscita dai box ed appoggiata al muretto sono ormai entrate nella storia, ed il tedeschino non sembra voler mollare affatto il proprio sogno. In un’intervista riportata da varie testate, il figlio del sette volte campione del mondo di F1 si è detto pronto per guidare la Rossa.

Se mi sento pronto per la Ferrari? Assolutamente si, lo sono. Anche se la Ferrari e la Haas non sono le stesse macchine, conosco molto bene l’ambiente e le procedure. Collaboro con Maranello già dal 2019, sarei felice di mostrare le mie qualità, voglio fargli vedere di che cosa sono capace“.

Schumacher ha aggiunto: “Siamo migliorati molto in questa stagione e conquistare i primi punti della mia carriera è stato molto gratificante, ma ora non possiamo fare passi indietro. Quando inizi ad occupare delle posizioni importanti hai sempre voglia di restarci, ed è quello che abbiamo intenzione di fare. La squadra sta crescendo ed è quello che sto facendo anche io, gara dopo gara. C’era bisogno di qualche tempo per imparare, ma pian pianino i risultati stanno arrivando. Dobbiamo continuare a spingere“.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Mick ha poi parlato anche di Gunther Steiner, il suo boss alla Haas: “Lui è una di quelle persone che parla senza filtri, non si fa alcun problema a dire ciò che pensa. Lo fa sia con la stampa che in privato, quando parla con qualcuno o con i membri della squadra“. Mick ha dimostrato di avere le idee chiare, ma è ovvio che la sua maturazione non sia ancora completa per poter realmente puntare alla Ferrari. Il futuro potrebbe regalare sorprese inattese, anche se la coppia Charles Leclerc e Carlos Sainz sembra andare alla grande.