F1, splendida notizia per Kimi Raikkonen: i suoi fan sono in estasi

Kimi Raikkonen si è ritirato dalla F1 alla fine dello scorso anno, ed ora si gode la vita da padre di famiglia. Ecco cosa è successo.

Lo scorso 12 dicembre, mentre Max Verstappen beffava Lewis Hamilton andando a vincere il primo titolo mondiale piloti della sua carriera, Kimi Raikkonen dava l’addio alla F1, e questa volta in via definitiva. Infatti, anche nel 2009, e sempre ad Abu Dhabi, l’ex campione del mondo aveva mollato il Circus disputando la sua ultima gara con la Ferrari, prima di concentrarsi su due campionati rally corsi con la Citroen.

F1 Kimi Raikkonen (ANSA)
F1 Kimi Raikkonen (ANSA)

Le sirene della F1 furono però troppo insistenti, ed il nativo di Espoo decise così di tornare a correre nel Circus con la Lotus nel 2012, per poi tornare a Maranello due anni dopo e concludere la sua carriera con l’Alfa Romeo Racing. Con il suo ritiro, la massima formula ha perso un personaggio, oltre che un pilota, straordinario, una vera e propria icona dal carattere nordico, ma che sotto sotto nascondeva un grande cuore.

Il talento di Raikkonen non è mai stato un mistero, sin da quando Peter Sauber, nel 2001, fece carte false per fargli ottenere la Superlicenza e farlo scendere in pista già dal Gran Premio d’Australia di quell’anno. Nonostante una monoposto non di primissima fascia, il finlandese chiuse più volte a punti, e tutto ciò fu sufficiente a Ron Dennis per chiamarlo in McLaren.

Il team di Woking infatti, dovette fronteggiare il ritiro anticipato di Mika Hakkinen, che decise di dire basta dopo i due titoli mondiali conquistati. I due finnici, dunque, furono protagonisti di un avvicendamento, ma Kimi fece subito vedere di che pasta era fatto. In McLaren arrivarono i primi podi nel 2002, mentre, per assaggiare l’ebrezza della vittoria, fu necessario attendere il Gran Premio della Malesia del 2003.

A Sepang, Raikkonen dominò la scena, e con il successo salì addirittura in testa al mondiale. Iceman si giocò il titolo fino all’ultima gara contro la Ferrari di Michael Schumacher, con il Kaiser di Kerpen che si impose solo nel gran finale di Suzuka, scavalcando Juan Manuel Fangio e salendo a quota sei titoli mondiali.

Un’altra grande occasione, Kimi la ebbe nel 2005, quando ebbe tra le mani una McLaren strabiliante, ma purtroppo troppo fragile per via di un motore Mercedes che faceva troppo spesso le bizze. Nonostante le sette vittorie conquistate, Raikkonen dovette arrendersi con ben due gare di anticipo alla Renault di Fernando Alonso, comunque bravissimo nell’approfittare delle troppo defaillance tecniche della concorrenza.

Schumacher annunciò il ritiro alla fine del 2006, e la Ferrari decise di chiamare a Maranello in sua sostituzione proprio il finlandese. L’esordio, in Australia nel 2007, fu da sogno, visto che arrivò la pole position, il giro più veloce e la vittoria in gara. Si trattò del prestigioso Hat Trick, che diede il via ad una stagione esaltante che si risolse con la vittoria del titolo mondiale in Brasile, al termine di una rimonta strepitosa sulle McLaren di Lewis Hamilton e Fernando Alonso.

In seguito, Kimi non è più riuscito a ripetersi, ma è stato comunque protagonista di prestazioni straordinarie, come le due vittorie con la Lotus ad Abu Dhabi nel 2012 ed in Australia nel 2013. Dopo il ritorno in Ferrari, sono arrivate due pole position, a Monte-Carlo nel 2017 ed a Monza nel 2018, stesso anno della sua ultima vittoria in carriera, maturata ad Austin, nel Gran Premio degli Stati Uniti d’America.

F1, Kimi Raikkonen celebra il suo anniversario di nozze

Come detto, il 2021 è stato l’anno dell’addio di Kimi Raikkonen al mondo della F1. Un momento molto triste per tutti gli appassionati ed i suoi tifosi, che lo hanno sempre spinto ed apprezzato, anche nei momenti più difficili. Il finlandese adesso ha deciso di dedicarsi completamente alla famiglia, evitando di cimentarsi in altre categorie del motorsport.

Forse non tutti sanno che il nordico aveva già avuto un matrimonio precedente a quello attuale, che lo vide impegnato con la modella Jenny Dahlman, da cui ha divorziato nel 2014, ormai otto anni fa. Dopo la separazione, il campione del mondo di F1 2007 si è legato a Mintuu Virtanen, anche lei modella legata al mondo del fitness ed ex hostess sugli aerei.

I due hanno avuto un bambino ed una bambina, vale a dire Robin e Rianna. La coppia è convolata a nozze nel 2016, e proprio domenica scorsa hanno festeggiato i sei anni di matrimonio. L’evento venne celebrato in Italia, nell’Abbazia di San Galgano. Raikkonen ha sempre apprezzato il nostro paese, e dopo il lungo connubio con la Ferrari il suo amore per l’Italia è definitivamente sbocciato, fino a portarlo a celebrare il matrimonio proprio dalle nostre parti.

Per festeggiare l’anniversario del lieto evento, Kimi ha postato una foto che lo ritrae assieme a sua moglie sul suo profilo Instagram, con la seguente didascalia: “Felice sesto anniversario! Sono passati in fretta e sono stati davvero adorabili, e la parte migliore è che abbiamo ancora tanto tempo da passare insieme. Ti amo!“. Kimi, che appare un personaggio glaciale, si è dimostrato ancora una volta una persona dal grande cuore.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Kimi Räikkönen (@kimimatiasraikkonen)

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo