F1 Ungheria, FP2: Leclerc al top, ma sorprende la McLaren

Conclusa la prima giornata di azione della F1 sul tracciato dell’Hungaroring. Il testa a testa Ferrari – Red Bull vedrà qualche inserimento a sorpresa?

Archiviato un turno iniziale che ha visto le Ferrari di Carlos Sainz e Charles Leclerc chiudere a panino la Red Bull di Max Vestappen, ha preso il via il secondo.

Al semaforo verde dentro subito le due Aston Martin di Stroll e Vettel su gomma media, quindi la McLaren di Ricciardo su dure. La Williams di Albon invece, si butta subito dentro con le soft.

Charles Leclerc, Ferrari (Ansa Foto)
Charles Leclerc, Ferrari (Ansa Foto)

Il primo crono significativo è della Ferrari di Leclerc con un 1’18″911, proprio mentre Mick Schumacher rischia in un passaggio aggressivo su un cordolo.

Momento di scoramento per Hamilton che patisce il pesante gap sulla Rossa malgrado stiano montando le stesse coperture medie. In realtà nell’FP1 la Stella non è sembrata poi così lontana. Per l’occasione la squadra tedesca ha apportato delle migliorie all’halo per fini aerodinamici.

Sbavature per Sainz e Russell, mentre Albon è costretto a fermarsi alla curva 1 dopo un testacoda fa favorito dagli pneumatici ko a seguito di un bloccaggio.

Norris passa in testa, ma il suo riscontro viene cancellato per essere andato largo. Al vertice dopo la prima mezz’ora c’è sempre Charles con un 1’18″445. Alle sue spalle le due McLaren a riprova della loro fiducia su questo circuito tortuoso come già fatto vedere nel primo pomeriggio.

Per adesso la Mercedes non fa meglio della nona piazza con Ham ad un secondo dal #16. In fondo al gruppo sempre Williams e Haas in compagnia della Alpha Tauri, misteriosamente in deficit.

Intanto comincia il focus sulla distanza. Le due MCL36 sono le prime a passare alle hard.

Le fasi clou dell’FP2 della F1 in Ungheria

Dopo aver fatto una sosta al box per rimuovere i detriti raccolti, Charles si riporta in pista per affrontare gli ultimi decisivi minuti.  Hamilton si lamenta per l’instabilità della sua W13, Verstappen, invece, delle oscillazioni.

Anche nelle battute conclusive proseguono le difficoltà per l’Alpha Tauri, bloccata in quindicesima posizione con Gasly e peggio con Tsunoda.

Bandiera a scacchi! Leclerc inamovibile dal primo posto, seguito a due decimi da un sorprendente Norris e dall’altra Ferrari di Sainz. Verstappen quarto ma francobollato, quindi Ricciardo a conferma dalla buona giornata McLaren, Alonso, Vettel, fresco di annuncio di ritiro, la Mercedes di Russell a nove decimi, Perez e un buon Bottas su Alfa Romeo. Solo undicesimo Lewis.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo
Classifica FP2 F1 Ungheria (F1 Twitter)
Classifica FP2 F1 Ungheria (F1 Twitter)