Audi S4 e A4 Avant, avvistate sulle Alpi le nuove generazioni (VIDEO)

Alcuni video su Youtube mostrano l’Audi A4 Avant e la S4 già in fase di test su strada sulle Alpi. Ecco come dovrebbero essere.

E’ un periodo particolarmente movimentato per Audi, che da anni ha intrapreso uno sviluppo ancor più tecnologico del suo marchio, ora tra i capofila della rivoluzione elettrica. Un cambiamento che ha coinvolto tutta la sua gamma di modelli, che piano piano si sta convertendo lasciando da parte i motori termici, anche quelli più sportivi. Un particolare questo che comunque non ha portato a un calo delle vendite ma anzi, a una maggiore offerta sul mercato e a una fetta ancor più grossa conquistata. Tanto che oggi il marchio tedesco, che si contraddistingue anche nel motorsport, per aumentare la sua visibilità sta pensando di entrare anche in F1.

Il logo Audi (ANSA)
Il logo Audi (ANSA)

Tornando però alle auto da mettere su strada, sono due i modelli che ora sono in fase di test: l’Audi S4 Avant e la A4 Avant. Ed entrambe sono state viste in giro per le Alpi, naturalmente con una carrozzeria ampiamente camuffata per nascondere un po’ le vere forme, ma non troppo. Infatti è già possibile avere un’idea di come saranno queste due vetture, che dovrebbero debuttare tra la fine del 2022 e l’inizio del 2023.

Audi A4 e S4 “smascherate” su strada

La S4 Avant Performance Wagon e la A4 Avant di nuova generazione sono state avvistate più volte in Germania ma anche sull’arco alpino, dove quasi tutti i marchi testano le auto per vederne la tenuta su strada, i consumi ma anche alcuni particolari come i freni. In particolare a catturarla per ultima è stato il sito CarSpyMedia. L’Audi A4 e S4, nelle forme berlina e Avant station wagon, non si discostano troppo dalla solita formula Audi, con uno stile sportivo ma sobrio, interni high-tech e un potente motore a benzina sotto il cofano. A smascherarne i tratti sportivi sono non solo le forme ma anche alcuni particolari come i quattro terminali di scarico che spuntano da sotto la vettura nella parte posteriore.

Sono migliorati rispetto alla precedente versione i paraurti, che presentano dettagli neri o in alluminio, inoltre si notano anche i cerchi in lega più grandi rispetto alle versioni base o S Line della normale A4. Potrebbero poi cambiare i fanali posteriori circolari presenti nelle auto in test ora su strada. All’interno poi svetta il volante squadrato già visto sulla Q4 E-Tron, oltre a un display della strumentazione indipendente, inoltre c’è anche un touchscreen centrale indipendente in stile tablet.

Per quanto riguarda questa nuova generazione dell’Audi A4, si potrà scegliere ancora tra motori a benzina e diesel con sistemi ibridi leggeri o plug-in, ma la versione top sarà quella elettrica. La RS4, che sarebbe l’ammiraglia, dovrebbe presentare una configurazione ibrida plug-in, simile all’imminente rivale Mercedes-AMG C 63 e a differenza della BMW M3 Touring pura ICE.

E a quanto pare la versione standard farà il suo debutto nel 2023 e i rivali includeranno la nuova generazione della Mercedes-Benz Classe C che ha debuttato lo scorso anno e la BMW Serie 3 rinnovata di recente. Mentre la versione S4 ad alte prestazioni debutterà verso la fine del 2023 o all’inizio del 2024. Ma visto che i test delle due Audi vanno avanti già da qualche tempo, c’è già chi parla di un anticipo dei tempi. Ma per ora dalla casa tedesca tutto tace.

Entra nel gruppo per news di F1, MotoGp, Auto, moto e pronostici

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli di motori


  1. Telegram - Gruppo base