Nuova Audi A4 Avant, pizzicato il modello 2023: ecco come sarà (VIDEO)

L’Audi è in procinto di lanciare sul mercato la nuova versione dell’Audi A4, che uscirà nel 2023. Ecco le prime immagini su strada.

Non dovrebbero esserci più particolari dubbi: nel 2023, l’Audi alzera i veli alla nuova versione dell’A4 Avant, ennesimo restyling di questa grande classica dell’automotive mondiale. Si tratterà della versione B10 del modello, una delle auto più amate e vendute in tutto il mondo.

Audi (ANSA)
Audi (ANSA)

La dicitura Avant sta ovviamente per station wagon, una vettura familiare e disponibile in tante diverse versioni. Si tratterà della quinta generazione dell’A4 Avant, che negli anni ha acquisito sempre più consensi tra gli automobilisti di tutto il pianeta. Questo ha portato la casa di Ingolstadt a progettarne una nuova versione, che è molto attesa dagli amanti di questo marchio.

In questo periodo, bollono in pentola molte novità in casa Audi, specialmente per quanto riguarda la sezione motorsport. I tedeschi hanno abbandonato la Formula E da poco tempo, con le intenzioni di preparare al meglio il ritorno alla 24 ore di Le Mans del 2023 in classe LMDh.

Una notizia inattesa ha sconvolto gli appassionati circa un mese fa, quando la casa di Ingolstadt ha annunciato che questo programma era stato bloccato. Sia il marchio dei quattro anelli che la Porsche fanno parte del gruppo Volkswagen, ed evidentemente si è riflettuto sul fatto che avere due case della stessa famiglia nella medesima categoria non avrebbe avuto senso.

Inoltre, l’Audi sta continuando a flirtare con la F1, ma questa volta le intenzioni sembrerebbero molto serie. Stando a quanto emerso nelle ultime settimane, i tedeschi avrebbero offerto un ingente somma di denaro alla McLaren per acquisirne una buona parte, ed entrare nel Circus dalla porta principale.

Entro la fine di aprile dovrebbe uscirne qualcosa di ufficiale, ed anche la Porsche potrebbe effettuare il proprio ingresso. A quanto pare, la casa di Weissach andrà a fornire i motori alla Red Bull, visto che dal 2026 terminerà la fornitura di power unit da parte della Honda e con le unità propulsive che verranno modicate grazie all’eliminazione dell’MGU-H.

Audi, ecco le prime immagini della nuova A4 Avant

Tornando al prodotto automotive, l’Audi si prepara ad immettere sul mercato la nuova versione B10 dell’A4 Avant, la quinta di questo modello. La vettura dovrebbe essere messa in vendita a partire dall’inizio del 2023, per cui è lecito attendersi la sua presentazione ufficiale già verso la fine di quest’anno.

La prima serie di questa storica automobile uscì nel 1994, come erede dell’Audi 80. Dalla gamma delle normali A4 ne derivarono anche delle versioni sportive, denominate S, esuberanti ma non estreme, e RS4, capaci invece di prestazioni impressionanti e di scatti brucianti. Queste vetture, ovviamente, richiedono ancora oggi un prezzo molto salato, corrispondente alle grandi prestazioni che sono in grado di offrire.

La nuova A4 Avant non è ancora stata ufficialmente presentata, ma dal video postato in basso possiamo ammirarne le prime immagini scattate durante un test effettuato su strada, anche se dovrebbe trattarsi ancora di un prototipo. I colori utilizzati sono quelli camouflage, che occorrono per confondere chi riesce a riprendere o fotografare le nuove vetture.

La stessa tecnologia viene utilizzata anche sulle auto da corsa, come fatto dall’Alfa Romeo Racing nei test di Barcellona di F1 o dalla Red Bull in passato. La grandezza di questa vettura, tuttavia, dovrebbe restare piuttosto simile alle sue progenitrici. Qualche rivisitazione ci sarà, ma sarà puramente estetica. Il comfort interno, ovviamente resta assicurato.

La nuova A4 Avant dovrebbe essere sviluppata sulla piattaforma MLB, con un abitacolo ancora più tecnologico, e nuove motorizzazioni. Qualche tempo fa, Oliver Hoffman, il direttore tecnico della casa di Ingolstadt, aveva detto: “La nuova A4 andrà ad utilizzare i migliori motori termici mai prodotti da noi grazie all’aiuto dell’elettrificazione per rispettare le normative antinquinamento“.