Pecco Bagnaia, arriva il pentimento: il rider Ducati fa una promessa

Pecco Bagnaia ritorna a parlare dell’incidente stradale avvenuto a Ibiza, dove è risultato positivo all’alcol test.

Alla vigilia del Mondiale Pecco Bagnaia sembrava il grande favorito per la vittoria del titolo mondiale, ma troppi errori gli sono costati cari e ora si ritrova ad inseguire il leader iridato Fabio Quartararo a 66 punti di distanza. I quattro zeri collezionati dal pilota Ducati compromettono fortemente la sua corsa al Mondiale, ma ci sono ancora speranza a nove GP dalla fine.

Bagnaia (ANSA)
Bagnaia (ANSA)

Dopo le vacanze estive intende ritornare “rinnovato”, con un altro livello di mentalità, perché è lì che dovrà compiere il decisivo step. La Ducati GP22 sta crescendo, si rivela competitiva su ogni tracciato, costantemente in prima fila nelle qualifiche e sul podio, m serve anche un pilota capace di prendere in mano le redini del box. Pecco Bagnaia ha queste qualità e dovrà tirarle fuori già a cominciare dalla prossima gara in programma a Silverstone il prossimo 7 agosto.

Pecco Bagnaia rincorre il titolo mondiale

Già lo scorso anno ha avuto una buona seconda parte di stagione, bisognerà ripeterla per tentare di dare l’assalto alla vetta della classifica, sperando anche in un pizzico di buona forte. Una buona sorte che non lo ha certo accompagnato in vacanza, dopo che a Ibiza è risultato positivo all’alcol test dopo un piccolo incidente stradale mentre ritornava con degli amici in discoteca.

Episodio su cui Pecco Bagnaia ci ha messo subito la faccia e ha chiesto pubblicamente scusa sui social. L’incidente è avvenuto alle 03:00 del mattino e l’unico veicolo coinvolto è stato quello del pilota torinese, finito in un fosso all’uscita di una rotatoria. Le autorità locali si sono recate sul luogo dell’incidente ed hanno identificato l’autista, confermando che a bordo del mezzo non c’era nessun altro con Pecco, che ha lasciato il veicolo illeso e con i propri piedi.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il vice campione del mondo prova a giustificarsi pur consapevole di aver commesso un grosso errore: “Sì, sono andato a Ibiza con gli amici in una discoteca. Purtroppo mi hanno controllato mentre tornavo a casa e avevo più alcol di quanto consentito. Normalmente non bevo affatto, e ora ne sono sicuro che non lo farò più”, ha detto a Motorsport.com. Ha chiuso la prima parte di stagione con la vittoria di Assen, i presupposti per fare bene nella seconda metà di campionato ci sono tutti. Ma occhio alle distrazioni.