F1 GP Austria, FP2: Ferrari in palla con Sainz davanti a Leclerc

Si è concluso l’ultimo turno di prove libere della F1 in Austria in attesa della mini-gara del pomeriggio. Sainz precede tutti.

Dopo una sessione di qualifica che ha premiato Max Verstappen davanti alle due Ferrari, il gruppo è tornato in pista per disputare le prove decisive in vista della Sprint Qualifying e del classico GP domenicale.

Carlos Sainz, Ferrari (Ansa Foto)
Carlos Sainz, Ferrari (Ansa Foto)

Al semaforo verde Haas, Alfa Romeo e Aston Martin in azione con un mix di gomme soft e medie. Dal box Mercedes si apprende che sulla W13 di Hamilton è stato sostituito il telaio.Cambio nuovo invece sia per lui, sia per Russell a causa dei due incidenti di venerdì.

Norris è il primo a fermare il cronometro. Per Leclerc qualche difficoltà con il motore. Questa è comunque una giornata importante per la Ferrari. 90 anni fa faceva il suo esordio l’emblema del Cavallino.

1’08″966 per Verstappen. La Red Bull finora è parsa avere un ritmo più agile rispetto alla Rossa, specialmente con Max.

Charles abbassa il crono di due decimi fino all’1’08″660 aiutato dalla mescola soffice. Poco dopo è Sainz a portare il suo nome in vetta alla graduatoria con un 1’08″610.

Le fasi clou dell’FP2 di F1 in Austria

Hamilton, che ha atteso a lungo al box per il completamento delle operazioni di riassemblaggio della sua auto si prepara per lanciarsi ed è subito nono.Un po’ come a Silverstone, anche qui la Stella ha dato segnali di recupero. E’ chiaro che l’intervento della FIA per diminuire i problemi di porpoising sta dando i suoi frutti.

Molto bene in questo weekend anche l’Alpine. A meno di dieci minuti dal termine, Alonso è quarto seguito dal team-mate Ocon. Colpisce invece il passo indietro della Haas, di nuovo in fondo al gruppo assieme alla Williams. Molto però, potrebbe dipendere dal programma. In  crisi Ricciardo, mai competitivo e addirittura quartultimo.  Meglio l’altra McLaren di Norris, decimo. L’inglese ieri è stato vittima di un guasto ai freni da lui definito “spaventoso”.

Alla bandiera a scacchi Sainz precede Leclerc e Verstappen, staccato di  meno di due decimi. Quindi Alo, Esteban, Perez, Russell, Bottas, Ham e Lando.

Classifica FP2 F1 Austria (F1 Twitter)
Classifica FP2 F1 Austria (F1 Twitter)