Quartararo sanzionato: Yamaha risponde alla Direzione Gara

Fabio Quartararo sanzionato dal FIM Panel al termine della gara di Assen. Yamaha rilascia un comunicato rivolto alla Direzione Gara.

Non va in vacanza con un sorriso a 32 denti Fabio Quartararo, dopo quanto accaduto nel GP di Assen. Ma resta saldamente al comando della classifica piloti con 172 punti, seguito da Aleix Espargarò, autore di una splendida rimonta, con 151 punti e Johann Zarco ben più distanziato a quota 114. Pecco Bagnaia ed Enea Bastianini sono rispettivamente a 106 e 105. Resta l’amarezza per il primo errore stagionale e soprattutto per aver perso punti preziosi per la corsa al titolo.

Fabio Quartararo (foto Ansa)
Fabio Quartararo (foto Ansa)

Ma al termine della gara è arrivata anche una sanzione per il pilota francese della Yamaha, che dovrà scontare un Long lap penalty nella prossima gara a Silverstone che si terrà dal 5 al 7 agosto. Il FIM Panel MotoGP ha motivato così la decisione: “E’ stato osservato che alla curva 5 sei stato eccessivamente ambizioso causando un contatto con il pilota #41 pregiudicando seriamente la sua gara”. Da sottolineare che Fabio Quartararo al termine della gara è andato a scusarsi di persona nel box Aprilia con Aleix Espargarò, vicini di casa in Andorra e legati da un bel rapporto.

Quartararo ripartirà con una sanzione

La Casa di Iwata ha lanciato un comunicato piuttosto critico al termine della gara in Olanda, non approvando la decisione della Direzione Gara diretta dal pluricampione statunitense Freddie Spencer. “Consideriamo il primo incidente di Fabio come un incidente di gara e riteniamo che la decisione di dargli una penalizzazione per la prossima gara non sia solo grave, visto che non ha buttato a terra nessuno e che Aleix ha comunque segnato punti, ma anche non coerente con gli incidenti di gara che abbiamo visto nei Gran Premi precedenti che sono rimasti impuniti”.

Non viene indicato esplicitamente, ma il riferimento è all’incidente causato da Taka Nakagami in Catalunya, dove alla partenza ha atterrato letteralmente sia Pecco Bagnaia che Alex Rins, quest’ultimo ha rimediato anche una frattura al polso. Il cmunicato della Yamaha prosegue: “Sfrutteremo questa pausa per archiviare questo Gran Premio e tornare pronti a lottare tra un mese a Silverstone”.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Infine è giusto ricordare che la seconda caduta di Fabio Quartararo è stata causata da un problema al controllo di trazione. Tra l’altro nella caduta non si è attivato l’airbag della tuta e il francese ha rimediato un colpo al braccio che fortunatamente non ha portato a conseguenze di rilievo.