F1, Fernando Alonso fa una promessa alla Ferrari: fan esaltati

La pole position del GP del Canada, nona tappa stagionale del Mondiale di Formula 1, è andata a Max Verstappen. In seconda posizione scatterà Fernando Alonso.

Il campione del mondo della Red Bull Racing ha strappato una importantissima pole position nel Gran Premio del Canada. Max Verstappen ha l’obiettivo di cogliere l’ennesimo successo stagionale per allungare in classifica piloti. Leclerc partirà dal fondo e sarà chiamato ad una difficile rimonta. L’olandese è sembrato averne di più sul bagnato.

Fernando Alonso (Ansa Foto)
Fernando Alonso (Ansa Foto)

Con CL16 fuori dalla bagarre già dal Q2 dopo aver passato il taglio del Q1 nonostante lo start assicurato dall’ultima fila. Le speranze dei ferraristi erano tutte per Carlos Sainz, ma a sorpresa la seconda casella è stata strappata da Fernando Alonso. Lo spagnolo si è confermato uno dei migliori, nonostante un’auto non all’altezza del suo talento e lo scorrere delle lancette dell’età. Dopo un grande FP3, l’asturiano si è confermato anche in Q3.

Carlos Sainz partirà dalla seconda fila in terza posizione accanto a Lewis Hamilton. Le qualifiche hanno dato spettacolo con numerosi colpi di scena. In occasione di gare pazze dove conta la sensibilità alla guida Fernando Alonso è una garanzia. Ad avere la meglio è stato Max Verstappen su una RB18 spettacolare. Perez ha commesso un errore grave nel Q2, andando lungo in curva 3 e finendo contro le barriere. Max sulla pista intitolata a Gilles Villeneuve, ha colto una super pole in 1:21.299.

Verstappen ha rotto una egemonia di 16 anni di Alonso, Vettel e Hamilton. Con una Red Bull imprendibile, Alonso ha conquistato la sua pole, battendo il connazionale della Ferrari e l’ex teammate della McLaren, Lewis Hamilton. L’asturiano si è tolto una piccola soddisfazione, sorprendendo anche lo stesso pilota della Red Bull Racing che non si aspettava il risultato del collega. Max Verstappen e Fernando Alonso si stimano tantissimo.

Fernando Alonso promette battaglia

Lo spagnolo ha dichiarato che cercherà di mettere paura al pilota della Red Bull Racing. La gara si prospetta molto interessante. I fan ferraristi sono rimasti esaltati all’idea di una grande bagarre in partenza dove proverà ad infilarsi anche Carlos Sainz. Lo spagnolo dovrà provare a fare una magia, anche per provare a dare del filo da torciere al campione del mondo. In caso di vittoria dell’olandese il mondiale prendere la direzione di Milton Keynes.

Il campione è ancora lungo, ma la Ferrari non vince dal 10 aprile e da allora la Red Bull Racing è riuscita a dominare su qualsiasi tracciati, anche quelli che avrebbe dovuto faticare. Alonso, dal canto suo, può festeggiare una prima fila significativa. “Davvero una sensazione fantastica – ha annunciato Alonso nelle dichiarazioni di rito post qualifiche – per il momento stiamo vivendo un weekend incredibile, nel quale siamo risultati competitivi sin dalle prime prove libere. Di solito il sabato perdiamo un po’ a livello di passo, ma oggi siamo andati molto bene in queste condizioni. Mi sono sentito particolarmente a mio agio anche su questa pista che cambiava di minuto in minuto”.

Fernando Alonso, nel boato del pubblico, ha aggiunto: “Per prima cosa attaccherò Max Verstappen in curva 1, poi vedremo quello che potrò fare, dato che dovremo vivere una giornata completamente sull’asciutto. Questo fine settimana la macchina andava bene dall’inizio, non abbiamo fatto nessun cambiamento o esperimento, questo ha aiutato ad avere più fiducia, che qui serve, perché attraversa i cordoli. Per mezza griglia è la prima o la seconda volta che vengono qui, ho corso 16 o 17 anni. Dico sempre che l’età e l’esperienza sono sempre un aiuto, mai un problema. Non è una qualifica normale, non ci sono state due sessioni consecutive nelle stesse condizioni e devi adattarti molto velocemente e fidarti della tua macchina. Il 50% dipende dalla squadra e il resto dal pilota. Ma non vuol dire niente, la gara è domenica e se sbagli hai zero punti”.