Superbike Misano, classifica Gara 1: Bautista show, Razgatlioglu ritirato

Superbike Misano 2022, risultati Gara 1: ordine d’arrivo e classifica finale della prima manche del round SBK in Italia.

Va ad Alvaro Bautista la vittoria di Gara 1 del round Superbike a Misano Adriatico. Il pilota del team Aruba Racing Ducati allunga in testa alla classifica generale. Un successo molto importante sia per lui che per il marchio di Borgo Panigale.

Alvaro Bautista (Bonora Agency)
Alvaro Bautista (Bonora Agency)

Seconda posizione per Jonathan Rea, che con la sua Kawasaki ha fatto di tutto per tenersi dietro Bautista ma a un certo punto ha dovuto arrendersi e accontentarsi. Ha ottenuto il massimo possibile in questa prima manche in Italia. Podio completato da Michael Ruben Rinaldi, con l’altra Ducati del team ufficiale.

Toprak Razgatlioglu ritirato per un problema tecnico alla sua Yamaha. Tanti punti pesanti persi. Era in terza posizione quando ha dovuto parcheggiare la sua R1. Grossa delusione per il campione in carica SBK e il suo team.

Buona Gara 1 per Axel Bassani, che sulla Panigale V4 R della squadra privata Motocorsa Racing chiude quarto davanti alla Kawasaki di Alex Lowes e alla Yamaha di Andrea Locatelli. Top 10 completata da Xavi Vierge, Garrett Gerloff, Iker Lecuona e Scott Redding. Bravo Roberto Tamburini, undicesimo.

Superbike 2022, round Misano Adriatico: racconto e classifica Gara 1

Razgatlioglu passa il poleman Bautista al via, poi c’è Rea terzo che prova a guadagnare posizioni. Seguono Rinaldi, Bassani e Locatelli. Al secondo giro Johnny passa Alvaro alla curva del Rio, poi al Tramonto supera pure Toprak. Invece Axel sorpassa Michael ed è quarto.

Alla terza tornata Bautista ripassa Razgatlioglu e si mette all’inseguimento di Rea, che cerca di scappare ma senza successo. Alla quinta le posizioni sono le medesime nelle prime posizioni, ma Johnny e Alvaro hanno preso alcun metri su Toprak. Bravissimo Bassani quarto, seguito da Rinaldi e Locatelli. Top 10 completata da Vierge, Lowes, Gerloff e Lecuona.

Il campione in carica della Superbike si è riavvicinato ai suoi rivali. C’è Bautista che cerca varchi per passare Rea, il quale in certi punti è molto più lento e prova ad evitare di lasciare spazio per il sorpasso. Rinaldi si è avvicinato a Bassani e a nove giri dalla fine lo supera.

Alvaro continua a cercare di attaccare e nel curvone riesce finalmente a mettersi davanti a Johnny. Al quattordicesimo giro colpo di scena: Razgatlioglu ritirato per un problema tecnico alla Yamaha.

Bautista prova a prendere vantaggio su Rea, che fatica a stare con lui e a cercare di trovare un momento per riprendersi la leadership. A un certo punto il sei volte iridato ha mollato, accontentandosi del secondo posto. A quattro giri dalla fine il pilota Ducati ha fatto anche il record della pista in gara, pazzesco.

Lo spagnolo arriva al traguardo in solitaria con 5 secondi di vantaggio sul rivale della Kawasaki. Terzo Rinaldi con l’altra Ducati.

Superbike Misano 2022, risultati Gara 1: ordine d’arrivo e classifica finale

Classifica Gara 1 Superbike - Round Misano Adriatico 2022
Classifica Gara 1 Superbike – Round Misano Adriatico 2022