Quali sono i maggiori problemi per un’auto? Ecco i pezzi che si rompono

L’Automobile Club tedesco ADAC ha stilato una classifica che riguarda le auto più affidabili e anche quali sono stati i guasti più frequenti.

Siamo a metà anno e, come capita spesso, è tempo di classifiche che riguardano il mondo delle auto. Ma se i premi per quella dell’anno sono già stati assegnati, ora ci si sposta su altri aspetti delle macchine in commercio ora. E in particolare sull’affidabilità. Già il rapporto OCU (Organizzazione dei consumatori e degli utenti) nei giorni scorsi ha elaborato un documento in tal senso dopo aver intervistato oltre 50 mila automobilisti europei. E che ha visto i marchi del Vecchio Continente non troppo bene in classifica.

Auto dal meccanico (AdobeStock)
Auto dal meccanico (AdobeStock)

Adesso invece è toccato all’ADAC, l’Automobile Club tedesco, che ha rivelato quali sono le vetture più affidabili e anche quali sono stati i guasti più frequenti quest’anno sulle auto. Almeno fino ad adesso. I modelli più sicuri sono quelli che, ovviamente, hanno avuto la minor necessità di interventi da parte del soccorso stradale. In particolare è stato possibile scoprire i danni perché alcune di queste macchine hanno dovuto risolvere il problema in officina, dopo essere state rimorchiate. Ed è su questi dati che si è creata la classifica.

Auto, i problemi più importanti nel 2022 secondo ADAC

La stragrande maggioranza dei problemi causati dalle auto in Europa è relativo alla batteria. Parliamo del 46,2% e che avviene soprattutto nei entro i 7 anni di vita del veicolo. C’è da dire che l’affidabilità negli anni è aumentata parecchio, nonostante spesso l’elettronica di bordo in evoluzione sia più mirata al comfort e all’esperienza utente. Sta di fatto però che ad oggi è la batteria il vero problema dei guidatori del Vecchio Continente.

A seguire col 15,5% ci sono i classici problemi al motore, soprattutto quelli legati alla sua gestione. Il 14,8% è riconducibile invece alla trasmissione, ai freni, al telaio, alla carrozzeria, allo sterzo, mentre il 10,3% dei guasti riguarda il motorino di avviamento, l’impianto di illuminazione, l’alternatore ma anche i cablaggi, problemi che secondo l’ADAC tendono ad aumentare in maniera decisa dopo il quarto anno di vita di una vettura. Diminuiscono i problemi legati alle gomme, ora al 7%, il 3,1% riguarda invece danni al sistema di alimentazione del veicolo, problemi che riguardano soprattutto le auto più “anziane”. Solo marginali i guasti legati al climatizzatore (1,9%) e al catalizzatore, l’impianto di scarico e al filtro antiparticolato (1,2%).

Classifica quella dell’ADAC che ha permesso anche di capire quali sono le auto al momento più sicure e affidabili. In particolare sono emerse 46 vetture ritenute estremamente affidabili e invece 5 modelli che sono i peggiori. Tra le auto compatte, le migliori sono Mini One, Suzuki Vitara, Suzuki Swift, Citroen C3, Renault Captur, mentre come citycar svettano Volkswagen UP!, Toyota Aygo, Skoda Citigo, Fiat 500 e Opel Adam. Tra le medie invece Mitsubishi ASX, Volvo XC40, BMW Serie 2, BMW X1, BMW X2 e poi BMW X3, Volvo XC60, Audi Q5, Audi A5, Mercedes Benz GLC, mentre tra i modelli premium sono al top Volkswagen Touareg, BMW Serie 5 e X5, Audi A6 e Mercedes Classe E.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Tra le auto meno affidabili invece svetta la Smart Forfour, seguita dalla Hyundai i20. Sul terzo gradino del podio dei peggiori c’è Renault Clio, in particolare quelle prodotte nel biennio 2013-14. Sono presenti anche Toyota C-HR e Corolla, Ford S-Max, Volkswagen Sharan e Opel Insignia.