Valentino Rossi, ecco il suo pronostico sulla MotoGP: nomi a sorpresa

Valentino Rossi è al Mugello, dove è stato ritirato il #46. Il “Dottore” si è espresso sul futuro della categoria e sui suoi favoriti.

Il Gran Premio d’Italia del 2022 verrà ricordato per sempre per vari aspetti. Nelle qualifiche odierne è arrivata una splendida tripletta italiana nelle qualifiche, con Fabio Di Giannatonio che ha fatto segnare la pole position davanti a Marco Bezzecchi e Luca Marini. Il sabato delle qualifiche è stato caratterizzato anche dal ritiro del #46 di Valentino Rossi, che è stato ovviamente presente alla cerimonia.

Valentino Rossi (ANSA)
Valentino Rossi (ANSA)

Il “Dottore” si è gustato l’evento, ma è andato anche in pista per seguire i suoi ragazzi, che gli hanno regalato una prima fila tutta griffata dalla sua Academy. Per i piloti usciti dalla “cantera” del nove volte campione del mondo non sarà facile ripetersi in gara, ma quanto abbiamo visto oggi ci insegna che l’Italia è in buone mani per il futuro nelle due ruote.

Valentino Rossi ha dominato per anni qui al Mugello, e dopo di lui solo Danilo Petrucci ha vinto per i nostri colori, sulla Ducati nel 2019. La cerimonia del ritiro del #46 è stata molto toccante, visto che un momento così non capita di certo tutti i giorni. Il futuro lo vedrà diviso tra la vita di padre e quella di pilota di auto, ma nel frattempo dovrà godersi questo fine settimana sperando in bene per la gara dei suoi piloti.

Valentino Rossi, ecco i suoi pronostici per il titolo

Valentino Rossi è presente al Mugello, dove ha concesso un’intervista a Guido Meda di “SKY Sport MotoGP“, parlando di vari argomenti. Molto interessante il suo pensiero sul momento attuale del Motomondiale, dove l’Italia sta davvero ben figurando nonostante il suo ritiro.

La MotoGP di quest’anno? Tanta Italia, campionato bellissimo e molto combattuto, non si sa come andrà. Pecco e Bastianini sono molto forti, ma Luca e Bez non sono da meno e ci stanno sorprendendo sempre di più. La Ducati e l’Aprilia la fanno da padrone e l’Italia sta davanti a tutti. Questo penso sia fantastico, anche in Moto3 seguo molto faccio il tifo per Migno. Cerco sempre di non perdermi nulla“.

Valentino Rossi ha concluso: “Mi gusto tutte le categorie e mi diverto molto a capire i vari stili di guida dei piloti. Credo che ci divertiremo molto anche in gara, questa pista è speciale ma è anche molto insidiosa, non ti puoi distrarre un attimo. Per quanto riguarda i piloti italiani, abbiamo un ottimo futuro davanti a noi. Sono tutti fortissimi“.