Marc Marquez, obiettivo chiaro per il GP del Mugello: ecco cosa vuole

Honda approda al Mugello con l’obiettivo di migliorare la moto: Marc Marquez alla ricerca del primo podio stagionale.

Marc Marquez arriva al Mugello con l’obiettivo di continuare a migliorare lo sviluppo della Honda RC213V e magari rincorrere il suo primo podio stagionale. Impresa riuscita a Pol Espargarò nella prima gara in Qatar, ma ha poi perso costanza di risultati nelle successive gare. Nei giorni scorsi Alberto Puig ha chiesto espressamente aiuto alla Casa giapponese per ricevere nuove componenti, indispensabili per trovare il feeling con l’avantreno della moto 2022.

Marc Marquez (foto Ansa)
Marc Marquez (foto Ansa)

Vietato prendersi dei rischi in questa fase di campionato, Marc Marquez sa che ogni caduta può essere un grosso rischio per la sua vista. Al momento è difficile pensare alla vittoria e il Mugello potrebbe essere terreno ostico per le Honda. Reduce dal sesto posto nel GP di Le Mans può però puntare ad alzare l’asticella, sebbene la concorrenza sia agguerrita e abbia compiuto passi da gigante durante lo scorso evoluzione nell’evoluzione dei loro prototipi.

Marc Marquez al lavoro con la Honda

L’obiettivo per il Gran Premio del Mugello è continuare a lottare per il massimo risultato possibile, migliorando al contempo il feeling con la moto. Alcuni aggiornamenti saranno già disponibili e al vaglio di Marc Marquez, ma la prossima settimana in Catalunya potrebbero arrivare dei cambiamenti importanti che verranno valutati anche nel corso della giornata di test Irta successiva al GP. “Il Mugello è sempre un circuito molto bello dove guidare, è molto veloce e quando si spinge sul rettilineo con una MotoGP è una sensazione fantastica”.

In Casa HRC si guarda però anche ai risultati per dare una svolta ad un campionato che rischia di diventare disastroso se non ci sarà una svolta. “Vedremo cosa sarà possibile fare questo week-end, dobbiamo arrivare e vedere qual è la situazione e a che punto siamo. So che continuando a lavorare con la mia squadra, con la Honda, possiamo ritornare ai livelli che esprime il nostro vero potenziale”.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Sarà un fine settimana decisivo anche per le scelte future. In ballo c’è il rinnovo di contratto di Pol Espargarò, ma anche di Alex Marquez e Taka Nakagami. Per il pilota di Granollers l’unica carta a disposizione è cercare di esprimersi al meglio sul tracciato toscano, dove lo scorso anno ha chiuso al 12° posto. “Ho continuato ad allenarmi al massimo a casa per essere pronto. L’ultima volta in Francia non siamo riusciti a ottenere quello che volevamo (11° posto, ndr). Abbiamo due gare e un test in due settimane, passeremo molto tempo in moto e questo è positivo. Mettiamoci al lavoro”.