Yamaha vuole accontentare Quartararo: Meregalli fa l’annuncio

Yamaha vuole venire incontro alle esigenze di Quartararo: Meregalli rivela che tra non molto arriverà una novità importante.

La richiesta di Fabio Quartararo alla Yamaha è chiara già dai test pre-campionato: vuole più velocità in rettilineo. Si aspettava che la casa di Iwata portasse un motore più potente rispetto al 2021, però non ci sono stati passi avanti significativi.

Massimo Meregalli (foto MotoGP)
Massimo Meregalli (foto MotoGP)

Il pilota francese non ha mai nascosto la sua delusione e ha chiesto delle risposte immediate al team. Per regolamento non è possibile intervenire sul propulsore, ma ci sono altre aree nelle quali Yamaha può lavorare per consentire a lui e agli altri rider di essere più veloci.

Intanto nel test a Jerez è stato provato un nuovo forcellone che consente di avere un po’ più di grip. Quartararo non è rimasto impressionato né da quello né dal nuovo parafango anteriore, però ogni piccolo miglioramento può essere utile. Ovviamente lui, da campione del mondo e con contratto in scadenza, cerca di spingere la squadra a fare sempre di più.

Yamaha, Meregalli annuncia novità entro il Mugello

Massimo Meregalli al termine della giornata di test a Jerez ha parlato al sito ufficiale MotoGP e ha spiegato che c’è un piano per migliorare in termini di velocità in rettilineo: “Ci sono alcune aree nelle quali lavorare per aumentare la top speed. Una è l’aero package e ci stiamo lavorando. Dovremmo ricevere un pacchetto aerodinamico aggiornato in tempo per il Mugello. Quella e Barcellona sono due piste veloci, dobbiamo ridurre il gap il più possibile rispetto alla concorrenza. Garantisco che stiamo lavorando in tutte le aree nelle quali è possibile intervenire”.

Il team manager Yamaha ha annunciato che per il Gran Premio d’Italia ci dovrebbero essere novità importanti sull’aerodinamica della M1. Il Mugello è un circuito nel quale è importante avere buona velocità sul dritto e dunque a Quartararo farà sicuramente piacere sapere che riceverà degli update per quell’appuntamento, dopo il quale arriverà subito il GP di Catalogna.

La casa di Iwata sa che deve fare degli sforzi tecnici per consentire al francese di essere maggiormente competitivo. C’è un rinnovo del contratto in ballo e in Giappone sanno di non poter perdere Quartararo, l’unico in grado negli ultimi anni di vincere in sella alla M1. Il managing director Lin Jarvis sta dialogando con il manager Eric Mahé ed è ottimista sul raggiungimento di un accordo. Vedremo se le firme arriveranno davvero.