Max Verstappen in Mercedes? Arriva il clamoroso retroscena

Un movimento sospetto ad Imola e i fan della F1 pensano all’imponderabile. Max Verstappen vicino alla Mercedes?

Cosa c’è dietro il comportamento strano, anche se normale di Toto Wolff? Secondo f1-insider.com, ad Imola il team principal della Mercedes, una volta nel paddock si sarebbe avvicinato anche a Jos e Max Verstappen, per una stretta di mano ed a quanto pare, una chiacchierata. Normale, ma strano. Perché? Vi risponde il Verstappen senior: Quello è stato il primo contatto che ho avuto con Toto da Silverstone 2021“.

Max Verstappen (Ansa Foto)
Max Verstappen (Ansa Foto)

Insomma, Toto Wolff ammette di credere ancora nel titolo ed intanto si avvicina a Verstappen, più di quanto abbia mai fatto negli scorsi otto mesi. A Silverstone infatti, Hamilton e Max si scontrarono, facendo finire out la Red Bull, l’olandese in ospedale e l’inglese sul podio. Verstappen si vendicherà a Monza, poi il finale di stagione che tutti conosciamo, con dissidi arrivati fino a Bahrein 2022. Quella di Wolff è solo voglia di far pace?

Marko svela perché Max Verstappen può partire

Insomma, più che altro pare che il cinquantenne ex pilota, abbia voluto sotterrare l’ascia di guerra. Un giro nel paddock, saluti alla Red Bull ed anche a papà Verstappen, cosa potrebbe esserci di male? Niente, se non per qualche malizioso. In fondo, la Mercedes non sta trovando risultati al momento e più che con George Russell, non lo sta facendo con Lewis Hamilton. Ed a dirla tutta, tra i due, il classe ’85 è anche quello con l’ingaggio più pesante.

E ad Imola, il primo ad irridere l’inglese, è stato proprio Jos Verstappen. Praticamente, i più immaginano, Toto Wolff starebbe facendo raffreddare gli animi, per poi sondare il terreno. Non è più detto che Mercedes e Lewis Hamilton, continuino per la stessa strada anche dal 2023 in poi. Ma la Mercedes potrebbe sbagliare una stagione, non smettere di essere competitiva, anche perché i dollari al team di Brackley non mancano. E se Hamilton va verso il finale della sua carriera, Max al momento sembrerebbe il miglior pilota giovane in circolazione.

Sicuramente, in casa Red Bull sanno già tutto e sapranno come coprirsi le spalle, ma un tentativo, il team principal dei tedeschi lo ha fatto. Verstappen, dal canto suo, avrebbe firmato un contratto con i tori rossi, fino al 2028, ma non basta. Lo svela Helmut Marko: Ci sono clausole di prestazione nel contratto che potrebbero teoricamente consentire a Max di uscirne, ha spiegato. Il fatto è che sono lontane dal realizzarsi, ad esempio, la Red Bull dovrebbe finire terza nel Mondiale Costruttori o altre cose del genere. Solo questo, libererebbe l’olandese. Ed infatti, proprio Marko è tranquillo: “Troppe cose dovrebbero accadere. E Max non è ancora un fan della Mercedes”.