Martin a bocca aperta: non se lo riesce proprio a spiegare

Jorge Martin punta al team Ducati factory, ma sulla strada trova un ostacolo difficile da superare: Enea Bastianini.

Davanti al pubblico di Jerez Jorge Martin vuole fare una bella figura dopo un inizio di campionato non proprio brillante. Nelle prime cinque gare ha rimediato tre cadute e guadagnato un solo podio, risultati che deludono un po’ le aspettative intorno al pilota spagnolo del team Pramac Racing. Molti si attendeva un inizio esplosivo da parte sua, ma i risultati dicono il contrario.

Jorge Martin (foto Ansa)
Jorge Martin (foto Ansa)

La firma con il team Ducati factory per il prossimo anno sembrava solo una formalità, invece la situazione rischia di complicarsi dopo le prime gare, così come il suo futuro nel team factory se non ci sarà subito una svolta in termini di risultati. Un solo podio conquistato a Termas de Rio Hondo, poi è rimasto in ombra, con Enea Bastianini che al momento sembra l’unica stella lucente di casa Ducati. A Jerez, come tutti gli spagnoli, Jorge Martin vorrebbe vincere, anche se la situazione non è facile: “Vorrei girare con la bandiera spagnola da vincitore. Forse non siamo nel momento migliore, ma se non accade quest’anno sarà il prossimo”.

Martin e la sfida con Bastianini

E chissà cosa gli riserva il futuro visto che il ballottaggio fra il madrileno e Bastianini entra nel vivo e il rivale romagnolo sembra avere qualcosa in più per adesso. E non si tratta solo di sfortuna: “La fortuna va guadagnata – ha detto Jorge Martin ad ‘AS’ -. Ci sono tanti dettagli che ci fanno soffrire più del necessario, un po’ di velocità massima, un po’ di accelerazione… Ci stiamo concentrando sull’aerodinamica per poter migliorare”.

Ma forse il vero problema si chiama Enea Bastianini… “Sì, sono rimasto sorpreso. È chiaro che con quella moto molti di noi saremmo più competitivi. Rispetto al finale di stagione scorsa sembro un altro pilota… ma ovviamente mi ha sorpreso perché non mi aspettavo che vincesse due delle quattro gare”.

Ma secondo Jorge Lorenzo, che con Jorge Martin condivide il manager Albert Valera, il pilota del team Pramac avrebbe già firmato con i vertici di Borgo Panigale. “Non so perché l’abbia detto, del resto non gliene ho parlato (ride, ndr)”. Nelle prossime settimane bisognerà mettere un punto fermo a questa vicenda di mercato: “Sì, è importante. Quando hai tutto chiaro, lavori meglio. Speriamo di scoprirlo presto”.