F1, Vettel fa una richiesta speciale a Verstappen: i tifosi sognano

Sebastian Vettel è tornato nell’abitacolo per l’esordio stagionale nel GP d’Australia. Un bel siparietto, ripreso dalle telecamere, lo ha visto protagonista al fianco di Max Verstappen.

La terza tappa del campionato del mondo 2022 è stata un disastro per Sebastian Vettel e Max Verstappen. Dopo la positività al Covid-19 che lo ha estromesso dalla sfida in Bahrain e Arabia Saudita, il tedesco ha esordito a Melbourne. Per il vincitore di tre edizioni del Gran Premio d’Australia è stato un debutto da dimenticare sulla wing car inglese.

Vettel - Verstappen (Ansa Foto)
Vettel – Verstappen (Ansa Foto)

L’ex pilota della Ferrari si è reso protagonista di incidenti in successione che hanno lasciato perplesso anche il management dell’Aston Martin. Seb ha fatto a pezzi la AMR22 nel terzo turno di prove libere, esattamente come il suo teammate Lance Stroll. I driver hanno messo in seria apprensione i meccanici che hanno dovuto rimettere in sesto entrambe le vetture per le qualifica. Per il tedesco sembrava improbabile la partecipazione al Q1, ma proprio un misunderstanding tra Stroll e Latifi, driver della Williams, ha portato ad un nuovo incidente e all’esposizione della bandiera rossa.

I meccanici hanno così potuto completare i lavori sulla vettura di Seb che ha preso parte al Q1, ma non è riuscito a segnare un tempo valido per accedere al Q2. La grande delusione è arrivata, però, domenica quando il nativo di Heppenheim ha commesso un errore ed è andato a sbattere contro le barriere dell’Albert Park. Gli incidenti di Seb sono anomali, come ha sottolineato il team principal Mike Crack, ma ora la situazione si fa veramente dura. La AMR22 è ferma all’ultimo posto della graduatoria dei team, ancora a quota zero punti.

La proposta di Sebastian Vettel a Max Verstappen

Se il debutto di Seb è stato da incubo, non se la passa alla grande neanche il campione del mondo in carica. Max Verstappen ha raccolto 25 punti in tre gare, merito del bel trionfo a Jeddah, ma preceduto e seguito da due DNF. Il pilota olandese è preoccupato per le noie tecniche che affliggono la sua RB18. La vettura è veloce, ma estremamente inaffidabile. Un bel problema in tempi di budget cap e congelamenti motoristici.

Il figlio d’arte di Jos sta dando tutto in gara per cercare di tenere il passo dell’indiavolato Charles Leclerc. Quest’ultimo si è trovato subito a suo agio al volante della wing car di Maranello. Il ritmo tenuto dal monegasco è impressionante con hat-trick e grand chelem, rispettivamente, in Bahrain e Australia. Nelle prime tre qualifiche della stagione Charles ha sempre battuto Max Verstappen, un segnale importante in ottica mondiale.

Il campionato propone ancora 20 tappe e può succedere di tutto. La RB18 sarà sviluppata, alleggerita e aggiornata nel prosieguo della stagione per far fronte ai guai tecnici e migliorare le performance. Max Verstappen può fare affidamento su un team di altissimo profilo, mentre non si può dire lo stesso della squadra Aston Martin, capitanata da Lawrence Stroll. Nonostante gli investimenti, l’AMR22 è un fallimento epocale.

Sebastian Vettel ha ben pensato di concentrarsi anche su aspetto che gli sta a cuore. Il tedesco, da grande collezionista, ha chiesto a Max Verstappen uno scambio di caschi. Un occasione piacevole per un omaggio reciproco. In Australia, Seb ha fatto il primo passo e si è avvicinato a Max chiedendogli: “Se ti va bene, mi piacerebbe cambiare i caschi a un certo punto”. La stagione è lunga, ma l’ex driver della Ferrari ha voluto avvertire il campione del mondo.

Max Verstappen, visibilmente soddisfatto per la richiesta dello scambio di caschi, ha risposto: “Forse un po’ più avanti nella stagione, perché ne avrò qualcuno in più”. Seb dovrà avere pazienza ma sarà un momento molto speciale per entrambi. Il video è stato condiviso dal canale Jens Munser, noto designer di caschi.