Fabio Quartararo glissa la questione rinnovo: è rottura con Yamaha?

Il campione della Yamaha, Fabio Quartararo, ha discusso in conferenza del weekend di Austin e del suo futuro. Un dettaglio può fare la differenza.

La MotoGP è atterrata ad Austin, in Texas, per il quarto appuntamento della campionato 2022. I centauri della classe regina, sette giorni fa, sono stati testimoni del primo storico successo dell’Aprilia in MotoGP. Aleix Espargarò ha trovato un ritmo indiavolato sul tracciato di Termas de Rio Hondo, ottenendo anche il primo trionfo personale. La MotoGP è oggi più imprevedibile che mai. La sfida al vertice vede protagonisti, alle spalle del leader della classifica Aleix Espargarò, anche altri centauri dalle grandi ambizioni.

Fabio Quartararo (Ansa Foto)
Fabio Quartararo (Ansa Foto)

Al secondo posto Brad Binder su KTM sta mettendo in mostra una costanza che lo ha elevato a mina vagante del campionato. Il pilota sudafricano precede di due punti altri due giovani dalle ottime prospettive come Alex Rins ed Enea Bastianini. Il pilota della Suzuki sta emergendo dall’ombra del teammate campione del mondo 2020 Joan Mir e ha trovato un ottimo podio nella tappa argentina. Enea Bastianini, invece, è partito col botto in Qatar con una super vittoria, ma ha avuto una flessione nelle ultime due tappe.

Il Gran Premio di Austin farà chiarezza su molte tematiche, a partire da Marc Marquez. Lo spagnolo, finalmente, tornerà in sella alla sua Honda per disputare il suo secondo appuntamento stagionale. Dopo il quinto posto in Qatar, il Cabroncito è stato costretto a saltare le ultime due gare a causa dell’ennesimo episodio di diplopia. Dopo la caduta nel warm up di Mandalika, l’otto volte campione del mondo ha avuto il via libera dei medici per tornare in sella su uno dei suoi tracciati preferiti.

Chi non se la passa alla grande è il campione del mondo in carica, Fabio Quartararo, che ha ottenuto sin qui risultati molto altalenanti. Dopo tre tappe il francese, nel 2021, aveva già vinto due corse e disponeva di una Yamaha di altissimo livello. In questa stagione il campione non ha trovato una moto evoluta, anzi sotto molti aspetti è regredita perché gli avversari sono cresciuti sul piano delle performance. Tutti i piloti Yamaha stanno facendo fatica a trovare il giusto feeling con la M1.

Le prospettive del centauro della Yamaha

Fabio Quartararo, in conferenza stampa, ha dichiarato: “Non è stato un inizio facile. In Argentina, nei primi giri, abbiamo avuto parecchie difficoltà e sono rimasto indietro quindi è stato complicato. Poi il nostro passo è stato buono, ma non siamo riusciti davvero ad avere uno stile di guida al 100% per quello che ci serviva, sicuramente non è stata una gara semplice. L’anno scorso qui non è andata per niente male e quindi penso che in questo weekend possiamo fare dei buoni risultati”.

L’anno scorso il francese arrivò secondo, ma tante cose sono cambiate. “Rispetto a quando siamo venuti qui l’ultima volta è una situazione molto diversa. Adesso sono molto più rilassato rispetto a qualche mese fa, sono curioso. Voglio vedere come sarà il nuovo asfalto e speriamo di avere un buon grip perché penso che adesso sia la cosa più importante. Non vedo l’ora di cominciare perché penso che potrebbe essere davvero un ottimo weekend“.

L’inizio del campionato è completamente diverso rispetto all’anno scorso – ha analizzato Fabio – direi anche perché è proprio un diversa la situazione. Nove piloti diversi sul podio e tre vincitori diversi, già questo è differente e credo sia anche divertente per i fan. Vediamo se riusciamo anche noi a portare a casa un buon weekend”.

Il fattore esperienza di Fabio Quartararo

Dopo il nono posto di Losail, il francese ha ottenuto pole e la piazza d’onore dell’Indonesia, per poi risprofondare all’ottavo posto in Argentina. Fabio è chiamato ad una prova d’orgoglio ad Austin. “Alla fine è un Gran Premio come tutti gli altri. Siamo, ovviamente, nel Paese della Monster quindi cercherò di fare del mio meglio. Circa le mie prospettive future staremo a vedere. Diciamo che ne parleremo quando prenderò una decisione”.

In merito al nuovo contratto Fabio Quartararo non si è voluto sbilanciare. Il campione del mondo è in scadenza di contratto. Fabio ha aggiunto che la situazione è frustrante. Prima di cominciare un weekend il pensiero c’è, ma il pilota sta cercando di focalizzarsi sulle performance in pista. Il nativo di Nizza proverà a portare a casa il miglior risultato possibile senza pensare troppo al futuro.

Le aspettative dipendono da tanti fattori. Per Il campione del mondo della Yamaha la cosa importante è prepararsi al meglio per ottenere il miglior risultato possibile e questo tiene alto anche l’umore, se “invece i risultati non sono soddisfacenti cerchi di trovare una soluzione per essere migliore. Pensi alla prossima, sempre cercando di guardare l’aspetto positivo. Se hai portato dei risultati a casa negativi bisogna cercare di usare l’esperienza e vedere il lato positivo”.