Parcheggiare in città è un dramma? Ecco quali sono le auto più piccole

La soluzione per trovare più facilmente parcheggio in città quando si a va a lavoro o si torna a casa è utilizzare auto più piccole: ecco le 5 dalle dimensioni ridotte.

Non tutti possono permetteresi un garage o un box, inoltre chi utilizza la propria auto per andare a lavoro deve sempre fare i conti con pochi stalli disponibili. Ecco perché in molti scelgono la propria automobile anche in base alle dimensioni.

Auto piccole Smart

Nonostante il periodo pandemico abbia avuto una forte influenza sulle abitudini degli italiani, l’automobile resta ancora il mezzo di trasporto più utilizzato, soprattutto in città. Molti lavoratori e lavoratrici hanno goduto a lungo della possibilità di lavorare in smarworking, ma con la fine dello stato emergenziale si sta assistendo a un progressivo ritorno negli uffici, sia nel settore pubblico che nel settore privato. Inoltre, con la scuola che ha del tutto abbandonato la DAD, didattica a distanza, le strade delle nostre città si sono progressivamente riempite nuovamente di automobili, con i disagi che tutti conosciamo: il traffico e la difficoltà di trovare un parcheggio.

Proprio quest’ultimo fattore incide pesantemente quando si decide di acquistare una nuova vettura: in un’indagine realizzata da Facile e MiaCar, è emerso che che il 19,4% delle donne sono attente a scegliere una vettura dalle dimensioni ridotte. Negli uomini si scende all’11,1%, ma resta comunque un criterio di valutazione da attenzionare.

Le auto più piccole per trovare facilmente parcheggio

Sarà utile dunque, quando ci si accinge a scegliere una nuova macchina da acquistare, scoprire quali sono le auto più piccole sul mercato, così da avere a disposizione un primo quadro per poi fare le proprie scelte in modo più consapevole.

Smart EQ Fortwo, 2,74 metri: la più corta tra le auto più piccole

La citycar tedesca è in assoluto al primo posto tra le auto più piccole presenti sul mercato italiano. La Smart è l’unica con una lunghezza inferiore ai 3 metri, ma lo scotto da pagare è come noto la presenza di due soli posti e di un bagagliaio davvero contenuto. Il prezzo, per questa vettura elettrica, parte da 25.026 euro.

Citroen C1, 3,47 metri di lunghezza

Per la piccola francese quattro posti a sedere e circa 3,47 metri di lunghezzae per 1,61 di larghezza. Misure che la inseriscono nella lista delle auto più piccole adatte per muoversi agilmente in città e trovare facilmente parcheggio. Il prezzo per la versione 1.000 a benzina parte da 13.350 euro.

Peugeot 108, 3,48 metri di lunghezza

La Peugeot 108 fa il suo debutto sul mercato nel 2014, imponendosi subito sul mercato come tra le più vendute nel settore delle auto più piccole per l’uso cittadino. Quattro i posti omologati, la lunghezza è di 3.480 mm, mentre la larghezza è di 1.6 metri. Il prezzo di partenza è 11.930 euro.

Fiat 500 3,57 metri di lunghezza

La storica vettura della casa automobilistica torinese è tra le ultime city car con 3 porte. Lunghezza di 3,6 metri e 1,7 di larghezza: 4 posti omologati, 69 cavalli e prezzo di listino che parte da 15.950 euro.

Volkswagen Up!, 3,60 metri di lunghezza

La citycar della casa automobilistica tedesca è dotata di 5 porte e 4 posti a sedere omologati, per una lunghezza di 1,641 metri e una larghezza di 1,5 metri. Il prezzo di listino per la versione base parte da 14,958 euro.

Kia Picanto, 3,60 metri: tra le auto più piccole con 5 posti

La Kia Picanto può contare su 5 posti a sedere. Le dimensioni sono davvero compatte con 3,6 metri di lunghezza e 1,6 di larghezza. La versione base con motore 1,0 di cilindrata e 3 cilindri in linea ha un prezzo di listino  che parte da 12,425 euro.

Toyota Aygo X: 3,7 metri di lunghezza

La nuova versione della piccola di casa Toyota è un po’ più lunga della versione precendente e si attesta sui 370 centrimetri, per una larghezza di 1,74 metri. I posti a sedere omologati sono sempre quattro. Il prezzo di partenza per la versione base con una potenza di 72 cv è 15.610 euro.