MotoGP, Bagnaia criticato? Scende in campo Stoner a difenderlo

Bagnaia sotto le aspettative a inizio Mondiale MotoGP 2022: interviene Stoner a difenderlo dopo una critica subita dal pilota in Argentina.

Sicuramente ha sorpreso in negativo come Francesco Bagnaia ha cominciato il nuovo campionato MotoGP. Molti lo davano come grande favorito per la conquista dal titolo, però i primi risultati sono stati esaltanti.

Casey Stoner parla di Bagnaia
Casey Stoner (Foto LaPresse)

I gran premi in Qatar e Indonesia dei completi disastri. A Losail è caduto (travolgendo anche Jorge Martin) e si è ritirato, a Mandalika ha chiuso quindicesimo. Da non buttare il quinto posto in rimonta in Argentina, però non è un piazzamento per il quale esultare. A Termas de Rio Hondo è partito indietro e ha dovuto fare una rimonta.

In casa Ducati c’è parecchio da migliorare per giocarsi veramente il Mondiale. Presto per emettere sentenze sulla corsa iridata, anche perché finora nessun pilota ha preso il largo e appare come netto favorito, però è importante che il team bolognese trovi al più presto delle soluzioni per risolvere dei problemi.

Ducati MotoGP, Stoner in difesa di Bagnaia

Non sono poche le critiche che Bagnaia e Ducati stanno ricevendo in questo inizio di stagione. Dopo il finale molto positivo del 2021, tutti si aspettavano che cominciassero alla grande il nuovo campionato. Nella classifica generale ci sono tre piloti di squadre satellite davanti ai due del team ufficiale: Enea Bastianini, Jorge Martin e Johann Zarco.

Pecco è anche dietro al suo compagno Jack Miller, che lo precede di 3 punti (15 contro 12). Sicuramente è importante fare un bel Gran Premio delle Americhe nel weekend in arrivo. Il rider piemontese arrivò terzo ad Austin nella scorsa annata e dunque può pensare di fare un buon  risultato anche nel 2022.

Bagnaia vuole tornare sul podio soprattutto per sé e per Ducati, ma non gli dispiace neanche iniziare a dare delle risposte a tutti coloro che lo stanno criticando. Sabato a Termas de Rio Hondo ha subito dei commenti negativi per aver rallentato in rettilineo perché innervosito dal fatto che ci fossero dei colleghi che volevano prendere la sua scia per migliorare il tempo sul giro.

Casey Stoner tramite Twitter ha voluto difendere il pilota Ducati: “Il team di commento MotoGP deve calmarsi riguardo al rallentamento fuori traiettoria di Bagnaia. Non c’è stato nulla di sbagliato in ciò che ha fatto e, no, non era pericoloso. Spesso ho frenato forte quando ero fuori dalla traiettoria per evitare di intralciare altri piloti”.

Stoner pensa che Pecco non abbia commesso un errore e ha invitato i commentatori della MotoGP a darsi una calmata. Il piemontese già sabato si era detto dispiaciuto per quanto successo e si è assunto le sue responsabilità. Ora testa ad Austin.

Casey Stoner
Casey Stoner difende Bagnaia su Twitter