Qual è la migliore app per il navigatore? Andiamo a scoprirla insieme

Vi sarete sicuramente chiesti quale sia la migliore applicazione per il navigatore. Orientarsi è fondamentale e noi ve ne parleremo.

Nel mondo odierno, le care vecchie cartine o mappe sono praticamente sparite. Il nostro orientamento viene dominato dal navigatore. Si tratta di un dispositivo elettronico digitale dotato di capacità di ricezione del segnale radio satellitare GPS, che viene poi integrato con un sistema di database stradale.

Navigatore Auto (AdobeStock)
Navigatore Auto (AdobeStock)

Questo dispositivo è stato progettato per assistere nella navigazione stradale il conducente di un’automobile indicandogli interattivamente il percorso stradale da seguire per raggiungere una qualsiasi destinazione preimpostata dall’utente a partire dalla sua posizione iniziale. Il termine viene utilizzato anche per indicare il co-pilota nelle gare di rally, ovvero quello che è dotato di una cartina e che sottolinea i punti più insidiosi delle strade da affrontare.

Come dicevamo, il navigatore è ormai il punto di riferimento quando ci rechiamo in posti che non conosciamo. Le cartine sono state quasi del tutto accantonate, così come i cartelli stradali che stanno perdendo man mano la loro utilità. Il satellitare ha iniziato a comparire sulle vetture già da oltre un ventennio, ed all’epoca rappresentava una fortuna che in pochi potevano permettersi.

Al giorno d’oggi è invece diffusissimo, ma anche quello che troviamo negli autoveicoli è una tecnologia superata. Con l’avvento degli smartphone, abbiamo a disposizione centinaia di applicazioni che possono indicarci il giusto percorso da seguire, ma che danno anche altre informazioni come gli autovelox, ci segnalano la presenza di un distrubotre di carburante e tante altre cose.

Navigatore, ecco quali sono le migliori app

Come anticipato, esistono moltissime applicazioni sui nostri smartphone che possono fungere da navigatore. La più conosciuta è senza dubbio Waze, che si basa sulla condivisione delle informazioni da parte degli utilizzatori così da poter scegliere sempre il percorso più veloce. Tra le più utilizzate rientra anche ViaMichelin che si caratterizza per la possibilità di pianificare l’itinerario personalizzando il tragitto.

Tra le più diffuse, poi, non può non essere nominata Tom Tom Go che, a differenza, delle prime due, richiede la sottoscrizione di un abbonamento da pagare. Tra le migliori per Android è bene segnalare: Google Maps, Here We Go, Maps.me e Sygic. Il primo è un punto di riferimento per tutti i sistemi Android. Ci consente di usufruire di mappe sempre aggiornate, di poter utilizzare lo Street View e di godere di sistema di ricalcolo percorso molto preciso oltre che ad una costanza segnalazione degli autovelox.

Per quanto riguarda la Apple, il navigatore può essere diviso in quattro app di punta. Guru Maps Pro, NavMii GPS ed Apple Maps. Guru Maps Pro è sicuramente il più dettagliato, e fornisce le mappe offline sia su iPhone che su iPad. Le mappe sono molto dettagliate e precise, ma per scaricare il programma è necessario pagare al momento del download per poi godere di tutte le funzioni senza dover effettuare successivamente altri pagamenti.

Apple Maps è stato migliorato nettamente nelle ultime annate, dopo che alcuni utenti si erano lamentati di una scarsa precisione nelle informazioni e nelle mappe. Adesso esso include, oltre che alle ovvie funzioni di navigazione, anche gli avvisi per la segnalazione di autovelox, incidenti, pericoli ed altre informazioni che risultano molto utili e volte a rendere più completa e pratica l’esperienza di utilizzo.