Will Smith da Oscar anche in garage: ecco il suo bestione extralusso

Will Smith ha ricevuto un Oscar sul palco del Dolby Theatre di Los Angeles. Una soddisfazione per l’attore americano che ha una grande passione per vetture mastodontiche.

La conquista della statuetta da parte di Will Smith, premiato come miglior attore per il suo ruolo in King Richard, è passata quasi in secondo piano. Ha fatto maggiore notizia, nella notte degli Oscar, il pugno rifilato dall’attore americano al presentatore Chris Rock per una battuta sull’aspetto della moglie del divo, Jada Pinkett Smith. Quest’ultima è stata paragonata a Demi Moore nel film soldato Jane per l’acconciatura rasata a zero.

Will Smith (Ansa Foto)
Will Smith (Ansa Foto)

L’attore classe 1968 ha rifilato un colpo al comico per la battuta. Il produttore cinematografico ed ex rapper statunitense ha trascorso una notte movimentata, ma alla fine si è portato a casa il primo Oscar della sua brillante carriera. Smith ha raggiunto la fama mondiale, negli anni ’90, grazie alla serie TV Willy, il principe di Bel-Air. Tra una canzone rap e l’altra, Will ha iniziato a sbancare al botteghino in film come Bad Boys, Independence Day e Men in Black.

In carriera ha vinto il Golden Globe per il miglior attore in un film drammatico, lo Screen Actors Guild Award per il miglior attore cinematografico, il Critics Choice Award per il miglior attore e il BAFTA al miglior attore protagonista per la sua interpretazione di Richard Williams nell’acclamato biopic Una famiglia vincente – King Richard. E’ uno degli attori più famosi e amati a livello planetario, riconosciuto anche per la straordinaria interpretazione del pugile Muhammad Ali in Alì.

Will Smith, le sue auto nei film

L’attore americano ha guadagnato decine di milioni di euro e in carriera, nelle tante pellicole, ha guidato vetture da sogno. Nel 2004 per il film “Io, Robot”, l’attore ha spinto sull’acceleratore dell’Audi RSQ, creata appositamente dal marchio tedesco per il film di fantascienza. Un mostro basato sulla Lamborghini Gallardo, creato dal designer italiano Walter de Silva, con il medesimo V10 equipaggiato sull’auto di Sant’Agata Bolognese. Nella saga di “Bad Boys” il nativo di Filadelfia si è lanciato in Porsche e Ferrari in seguimenti da urlo.

In Men in Black II l’attore si è cimentato alla guida della Mercedes E 500, rigorosamente nera. Una apparizione che rese famosa la vettura della Stella a tre punte. In Focus – Niente è come sembra l’attore provò la Peugeot RCZ, una coupé futuristica. Will Smith si è divertito al volante di tante vetture sportive che grazie anche alle azioni cinematografiche sono rimaste nella mente degli appassionati.

Nella vita privata Will ha una predilezione per la massiccia Cadillac Escalade. L’attore ama il comfort del grosso SUV americano, dotato di un motore potentissimo. Una vera icona a stelle e strisce che l’attore sfrutta anche per qualche viaggio con la sua famiglia. Quando Will Smith è impegnato nelle riprese dei suoi film, invece, viaggia in un camper da oltre due milioni di euro chiamato The Heat. Si tratta di un alloggio extralusso dotato di un ampio salone, cucina, sala da pranzo e sala cinema con 30 posti. Una vera e propria dimora su 22 ruote.