Dramma Marquez, altro botto pauroso: ecco la decisione dei medici

Marc Marquez è caduto malamente nel corso del Warm-up della MotoGP. Sullo spagnolo è arrivata una difficile decisione da digerire.

Credevamo che la sfortuna fosse di Marc Marquez fosse terminata, ma evidentemente anche il 2022 non ha nessuna intenzione di sorridere allo spagnolo. Dopo il crash di Jerez 2020 che comportò la rottura dell’omero del braccio destro e la scivolata dello scorso anno in off-road che aveva riscatenato la diplopia, l’otto volte campione del mondo si è preso un altro spavento terribile.

Marquez (ANSA)
Marquez (ANSA)

Nel corso del Warm-up del Gran Premio d’Indonesia disputato nella notte italiana, il rider della Repsol Honda HRC è stato vittima di una spaventosa caduta, dettata da un highside che lo ha colpito nel bel mezzo di una delle curve più veloci del tracciato. Il nativo di Cervera è stato sbalzato in aria dalla moto, riatterrando molto male e venendo prontamente soccorso.

Marquez è stato protagonista di un week-end molto difficile, che lo aveva visto scivolare già due volte in qualifica. Le cadute sono avvenute nel Q1, e non gli hanno permesso di andare oltre la quindicesima posizione, poi diventata quattordicesima grazie alla penalizzazione di Franco Morbidelli.

Marquez, ecco il responso dei medici dopo la caduta

Marc Marquez è stato dichiarato unfit per il Gran Premio di Indonesia. La decisione dei dottori è arrivata a causa dell’evidente stato confusionale in cui è incappato l’otto volte campione del mondo una volta rialzatosi dopo l’incidente. Va detto che lo spagnolo ha anche riportato diverse contusioni, specialmente al gomito destro, anche se la situazione appare per il momento sotto controllo.

Il dottor Charte poi ha aggiunto che Marquez dovrà ora sottoporsi ad altri esami quando avrà tornerà in Europa. Evidentemente, qualche preoccupazione c’è, ma è del tutto comprensibile dopo i momenti passati dall’otto volte iridato. La speranza è che non ci siano ulteriori complicazioni e che possa essere presente al Gran Premio dell’Argentina, previsto tra due settimane.

Va detto che la sfortuna non accenna a lasciare in pace questo pilota, vittima di ben tre cadute in meno di 24 ore. Tuttavia, stando a quanto sembra, il rider iberico oggi non perderà un’occasione per marcare punti. Il diluvio riversatosi su Mandalika ha portato la direzione gara a rimandare il via della gara, che difficilmente verrà disputata quest’oggi.

Tra un’ora e mezza è previsto il tramonto e non c’è modo di illuminare il tracciato indonesiano per evitare il buio. Sulla nuova pista si è scatenato un vero e proprio uragano, apparso dopo le gare delle classi più leggere. Probabilmente, Marc starà già tornando a casa sperando che tutto sia a posto.