GP del Bahrain, si parte! Tutto sul circuito della prima gara dell’anno in F1

Dove vedere il GP del Bahrain, compreso anche di repliche, chi è il favorito, dove si trova la pista e tantissimo altro sulla prima gara della stagione.

Dopo un’attesa che è parsa infinita, finalmente torna la Formula 1. Persino le controversie per il finale di stagione 2021 (che hanno portato all’addio di Michael Masi), si stanno dissipando, facendo posto a nuove polemiche e alle dichiarazioni dei piloti. Ruote sull’asfalto e semafori spenti, si corre. Il primo GP dell’anno, sarà il Gran Premio del Bahrain.

GP del Bahrain (Ansa)
GP del Bahrain (Ansa)

Vediamo quindi, se prima di ammirare la gara, conoscevamo tutte le curiosità legate al circuito che i venti piloti dovranno affrontare. Via.

Quanto dura il GP del Bahrain

Il Bahrain International Circuit è una suggestiva pista che, quando utilizzata nella versione moderna di F1, conta 5 412 metri di lunghezza totale. Sono quindici le curve del circuito, mentre i giri da completare per finire il GP in F1, sono 57.

Dove si trova il Gp del Bahrain

Per chi volesse assistere dal vivo a questo spettacolare inizio di campionato, la località in cui recarsi per presentarsi ai cancelli del circuito, è Sakhir, alla periferia di Manama, la capitale del Bahrain. Questo regno, emirato fino al 2002, si trova su un arcipelago asiatico, alle porte dell’Arabia Saudita.

Quanto costa il biglietto per il GP

Come sempre, le corse di Formula 1 vedono diversi tipi di pacchetti in vendita, per quanto riguarda i biglietti. Infatti, il prezzo varia tra quelli validi solo per la Gara ed i pacchetti della tre giorni intera. Su uno dei siti web più accreditati, la Tribuna principale per i tre giorni, costa 399 euro. Meno cara, la Tribuna Turn 1, dove ci si accomoda con 266 euro a persona. Per la Tribuna University, ce la caviamo spendendo 157 euro circa, gli stessi della Tribuna Batelco solo il venerdì. Per la tre giorni invece, bisogna avere a disposizione, 314 euro. Gli stessi 157 euro invece, basteranno per il trittico di giornate, alla Tribuna Victory.

Chi ha vinto l’anno scorso

Se il circuito potesse eleggere un suo pilota favorito, questo sarebbe senz’altro Hamilton. L’inglese ne ha vinti ben 6, compreso quello del 2021. Prima di lui, due volte Vettel, una Rosberg. Qui, vi hanno vinto anche Fernando Alonso, Jenson Button, Felipe Massa e Michael Schumacher.

Dove vedere il GP del Bahrain

Per chi volesse ammirare la partenza del GP domenica, il collegamento è alle 16, sui canali Sky Sport F1, Sky Sport Uno e in streaming su NOW. I programmi Sky, prevedono anche la prima conferenza stampa di tutti i piloti, venerdì alle 9:30 italiane, poi le prove del pomeriggio. Le Qualifiche, si terranno da sabato alle 16, con ovviamente la domenica a fare da giorno conclusivo.

Quando ci sono le repliche del GP del Bahrain

Su TV8 è possibile vedere in maniera gratuita, ma in differita, le Qualifiche, mentre le prove libere sono solo sulle tv a pagamento. Le si potranno vedere sabato, ma alle 21:30. Domenica 20 marzo, sempre alle 21:30 e sempre su TV8, anche la replica della Gara.

Chi è favorito per il prossimo GP del Bahrain

Il favorito, secondo le quote a cui ci siamo affidati, consultando il sito SNAI, è un pilota che qui non ha mai vinto: il campione del mondo in carica, Max Verstappen, è pagato infatti a 2.50. Per diversi bookmakers, è proprio l’olandese il favorito a vincere, con la nuova spaventosa Red Bull. Però anche la Mercedes non è stata a guardare, costruendo una nuova auto che vale il 3.50 di Lewis Hamilton. Subito dopo, ci sono i due ferraristi a pochi centesimi di distanza Charles Leclerc e Carlos Sainz Jr. I due, si sistemano prima di George Russell e Sergio Perez. Per chi volesse provare la follia, Latifi è dato a 500.