Fiat Abarth Pulse, il SUV dello Scorpione che farebbe faville in Italia

In Sud America è stato lanciato un SUV Abarth che è la derivazione di un modello lanciato in Brasile. La Pulse ha riscosso un ottimo successo.

In Sud America c’è una Fiat unica nel suo genere, si chiama Pulse ed è un B-Suv. Si tratta di un modello specifico venduto esclusivamente per il mercato sudamericano che in Italia purtroppo non vedremo, anche se sarebbe perfetta per le nostre strade. L’auto, venduta dall’estate del 2021 in Brasile, non sembra neanche una Fiat a livello di design.

Abarth Pulse (LaPresse)
Abarth Pulse (LaPresse)

Ha delle linee distanti da quelle tondeggianti della 500X, presentando delle misure diverse rispetto alla sorella venduta in Europa derivata dalla 500. La Fiat Pulsar è lunga 4,09 m, 33 cm più di una Panda e 25 in meno di una 500X. I B-Suv, appartenenti al segmento B, sono sempre più in voga e potrebbero fare al caso di molte famiglie italiane che amano il marchio Fiat.

In arrivo anche l’Abarth Pulse

La Pulse ha un aspetto compatto con gruppi ottici ampi e una grossa griglia che caratterizza il frontale del dell’auto. La vettura a 5 porte è stilisticamente interessante e negli interni presenta un buon mix tra analogico e digitale (a richiesta lo schermo dell’infotainment di 10 pollici). C’è spazio in abbondanza per quattro persone e il bagagliaio ha una capacità minima di 370 litri.

La Fiat Pulse è venduta in Sudamerica al corrispettivo di 16.945 €, un prezzo competitivo. Sotto il cofano monta un motore 1.0 tre cilindri da 130 CV o 1.3 Firefly da 109 CV. Dato il successo del modello sarà lanciato un modello Abarth destinato al mercato non europeo. Debutterà a fine anno l’Abarth Pulse, presentando un look decisamente più aggressivo rispetto al modello base che ha già colto nel segno.

Presenti inserti nero lucido, finiture, specchietti e decalcomanie rosse per mettere in risalto la sportività tipica dello Scorpione. Immancabile il doppio terminale di scarico cromato e i cerchi in lega sono neri e più grandi rispetto al modello tradizionale. L‘auto verrà prodotta in Brasile e si tratta della terza Abarth ad arrivare in Brasile dopo la Stilo nel 2002 e la 500 nel 2004. Non è ancora stata svelata la motorizzazione né il prezzo.