F1, Lewis Hamilton “copia” da Valentino Rossi? E’ evidente (FOTO)

Il sette volte campione del mondo della Mercedes, Lewis Hamilton, ha sfoggiato un dettaglio sulla sua nuova W13 che ricorda molto un particolare del Dottore.

Sembra già trascorso molto tempo da quando Valentino Rossi è saltato in sella alla sua Yamaha per correre l’ultimo GP della sua vita in MotoGP. Il centauro di Tavullia ha dato addio alle due ruote, lo scorso 14 novembre, nel tripudio generale sul tracciato di Valencia. L’ultima stagione nel team Yamaha Petronas è stata molto complicata, portando il campione alla difficile decisione di lasciare il Paddock della MotoGP per lanciarsi in una nuova sfida sulle quattro ruote. Nel GT World Challenge Europe 2022, Valentino Rossi nel team WRT sarà affiancato da Nico Muller nelle gare Endurance, e dal belga Frédéric Vervisch in quelle di durata e nelle Sprint.

Lewis Hamilton (Ansa Foto)
Lewis Hamilton (Ansa Foto)

Per Lewis Hamilton, invece, l’inverno è stato tutt’altro che semplice. Il finale di stagione beffardo ha lasciato diversi strascichi nella mente del campione che, ad un certo punto, ha perso fiducia nel sistema. Il pilota anglocaraibico si è sentito derubato dell’ottavo titolo mondiale. Un risultato che stava arrivando ad Abu Dhabi dopo una gara guidata dal primo all’ultimo giro, ma il destino e una decisione discutibile di Masi hanno stravolto tutto negli ultimi minuti del mondiale. La rimonta del nativo di Stevenage era stata impressionante negli ultimi Gran Premi del 2021.

Lewis Hamilton ha dovuto metabolizzare ciò che Toto Wolff, team principal della Mercedes, ha dichiarato essere un furto. Ha staccato del tutto le batterie e si è voluto prendere una pausa, anche dai social network. Dopo un 2021 molto intenso, il driver della Mercedes è tornato in pista, nei test prestagionali, per mettere a punto la vettura in vista dell’inizio della stagione. Il primo GP scatterà in Bahrain il prossimo 20 marzo. Per riprendersi quell’ottavo titolo che si sentiva già cucito sulla pelle, Lewis sta cercando il miglior feeling con la nuova vettura ad effetto suolo, non senza qualche patema.

Il rapporto tra Lewis Hamilton e Valentino Rossi

Lewis Hamilton non è un uomo che si dà per vinto. La beffa di Abu Dhabi è stato un duro colpo da superare. Il nativo di Stevenage ha ammesso, a caldo via radio, che qualcosa era stato manipolato alla fine dell’ultimo GP della passata stagione. Max Verstappen, campione del mondo nel 2021, ha collezionato un maggior numero di successo rispetto all’inglese, approfittando però dei clamorosi errori gestionali di Michael Masi. Esempio lampante, il GP di Spa-Francorchamps dove il #33 ha ottenuto un successo insperato, dato che il GP non avrebbe dovuto assegnare punti.

Un passaggio decisivo che, alla fine, della contesa ha messo Max in una posizione di vantaggio in vista del decisivo round di Abu Dhabi. In caso di doppio DNF nell’ultimo appuntamento, infatti, avrebbe vinto l’olandese il titolo. Salvo rari passaggi a vuoto i due contendenti si erano alternati con primi e secondi posti, fino all’epilogo. Il soprasso all’ultimo giro in curva 5, oramai, è storia. Masi avrebbe potuto esporre le bandiere rosse e permettere ai contendenti un duello differente. Il beffardo finale è un brutto ricordo nella testa di Lewis che spera di rimuovere al più presto.

Sulla livrea della nuova Mercedes W13 è spuntato un dettaglio che ai fan del Motorsport ha ricordato il disegno e, naturalmente, anche il giallo del numero 46 di Valentino Rossi. Lewis Hamilton avrà pensato al Dottore quando ha scelto l’adesivo del suo 44? I due si conoscono da anni e hanno anche partecipato ad un evento congiunto a Valencia. L’ex centauro della Yamaha ha testato la Mercedes AMG F1 W08 EQ Power+ del 2017 di Hamilton, con l’anglocaraibico che, a sua volta, è saltato in sella alla M1 del pesarese.

Il pilota della Mercedes considera VR46 una autentica leggenda. Lo scorso anno in occasione del ritiro, il sette volte campione del mondo, in conferenza, dichiarò: “Valentino Rossi è una vera leggenda, uno dei più grandi di sempre, se non il più grande in assoluto. Sarà triste non vederlo più alle gare, non assistere più al suo solito stile di guida. Tuttavia, credo che sarà bello anche per lui perché ha una famiglia che si sta allargando e sono felice di aver avuto il privilegio di aver avuto una giornata molto speciale con lui in pista e lo ricorderò sempre“. Sulla livrea della Mercedes W13 è spuntato ora un 44 che ricorda il simbolo del Dottore. Il giallo che, da sempre, ha spiccato sulle carene delle moto guidate dal campione di Tavullia.

Lewis Hamilton Mercedes (Twitter)
Lewis Hamilton Mercedes (Twitter)