Flavio Briatore, ufficiale il ritorno in F1: annunciato il nuovo incarico

L’indiscrezione è diventata realtà, Briatore torna a lavorare in F1: ufficializzato il nuovo ruolo.

Sicuramente Flavio Briatore è un manager che ha fatto parecchio discutere in Formula 1. Ha vinto titoli mondiali con piloti come Michael Schumacher e Fernando Alonso, voluti fortemente da lui, ma è stato anche al centro di una vicenda poco onorevole.

Flavio Briatore
Flavio Briatore (Foto LaPresse)

Molti appassionati ricorderanno l’indagine della FIA che portò alla radiazione di Briatore per i fatti avvenuti nel Gran Premio di Singapore del 2008, quando a Nelson Piquet junior sarebbe stato detto di andare intenzionalmente a sbattere per provocare l’ingresso della Safety Car e favorire la vittoria di Alonso.

La Renault nel 2009 licenziò il manager piemontese, ancora prima della sentenza del World Motor Sport Council. Ma nel 2010 il Tribunale de Grande Instance di Parigi annullò la radiazione, dichiarando non regolare il procedimento avviato dalla Federazione Internazionale dell’Automobile. Tuttavia, la FIA non si arrese e alla fine trovò con lui un accordo extragiudiziale che prevedeva il suo rientro nel Circus non prima del 2013.

Formula 1, torna Briatore: annunciato il ruolo

Nonostante alcuni rumors su un possibile ritorno in Formula 1, Briatore finora non era mai tornato a lavorare nel paddock. Ha continuato a seguire le gare ed è stato presente ad alcuni gran premi, non mancano di concedere qualche intervista con dichiarazioni non banali, però non ha più svolto ruoli all’interno del Circus.

Nelle scorse ore dall’Olanda è stato De Telegraaf a riportare per primo delle dichiarazioni di un portavoce della F1, che ha rivelato il suo ritorno: “Flavio Briatore, nella veste di ambasciatore di lunga data della Formula 1, continuerà a supportarci nella costruzione delle nostre relazioni con i promotori e partner, esistenti e potenziali, e nello sviluppo di partnership commerciali e di intrattenimento in modo da poter far crescere questo sport“.

Successivamente il diretto interessato ha confermato tutto in via ufficiale sul proprio profilo Instagram: “Sono felice di essere Ambassador della Formula 1. Sono lieto e onorato di poter continuare a supportare lo sviluppo commerciale e di intrattenimento della F1, lo sport che amo e che è stato una parte così importante della mia vita professionale“.

Briatore al rientro come ambasciatore. Il suo sarà probabilmente un ruolo da consulente per quanto concerne i rapporti con promotori dei gran premi e partner commerciali. La sua esperienza e le sue conoscenze vengono viste come un valore aggiunto per i vertici del Circus.

Già a ottobre si era parlato di un suo possibile ritorno, dopo un incontro con Stefano Domenicali. Quest’ultimo è presidente e CEO della F1, i due hanno un buon rapporto e dunque già allora si vociferò di un rientro del manager piemontese. Ora tutto è diventato realtà.