Mercedes, questo noto modello esce di scena: i fan non saranno felici

La Mercedes ha in mente una piccola rivoluzione tra i propri modelli. Uno dei più noti infatti potrebbe presto uscire di scena.

Tutto ciò che ha un inizio ha anche una fine. E’ il caso di riprendere una nota citazione del film Matrix per reggere all’urto di dover rinunciare ad uno dei modelli più funzionali e interessanti del listino Mercedes. La Classe A ha una storia di successo che parte dalla fine degli anni ’90. La nascita della prima serie avvenne nel 1997 e da allora la compatta adatta alle giungle urbane è diventata uno dei modelli più venduti della casa tedesca.

Mercedes (Getty Images)
Mercedes (Getty Images)

L’idea della Mercedes era quella di allargare una gamma composta da berline lussuose e raffinate. Il lancio della 190 rappresentò negli anni ’80 il primo passo verso un’immagine diversa del marchio. A Stoccarda raccolsero consensi e si convinsero che il marchio avrebbe potuto ospitare esemplari ancora più piccoli che rispondessero ad esigenze diverse.

La Classe A si è rivelata una scelta super azzeccata per la Mercedes che ne ha vendute milioni nel corso delle quattro serie. La popolarità dell’auto più piccola della casa non ha convinto la stella a tre punte a continuare la produzione negli Stati Uniti. La casa, infatti, ha deciso di interrompere la produzione dell’attuale modello al termine del 2022.

Ferrari spunta una rivoluzione: la carrozzeria che cambia colore (FOTO)

Mercedes Classe A, le ragioni dell’addio

La casa automobilistica ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Sebbene la Classe A sia stata accolta molto bene dai nostri clienti sin dalla sua introduzione nel 2019, questa decisione è coerente con il nostro continuo sforzo di razionalizzare la nostra strategia di offerta di prodotti. Il SUV GLA assumerà la posizione della Classe A come punto di ingresso nella gamma di prodotti Mercedes-Benz USA“.

Un rapporto di Automotive News ha riportato la fonte come sicura, citando una nota del rivenditore. Il marchio tedesco avrebbe, infatti, già informato i concessionari del suo piano di cessare la commercializzazione della Classe A negli Stati Uniti. Il problema principale? Le vendite che sarebbero calate notevolmente dal suo primo anno di vendita. I margini di guadagno sono minimi rispetto ai SUV più costosi e la tipologia di strade negli States rende, sicuramente, più attraenti i modelli 4×4 rispetto ad auto piccole e compatte.

Nuova Alfa Romeo Duetto: il ritorno di un’icona italiana (VIDEO)

Il mercato nord americano è affamato di crossover. L’alternativa è rappresentata da mastodontiche berline che possono percorrere, in pieno lusso, viaggi lunghissimi. Inoltre, la Mercedes vende la Classe CLA che ha un impatto diverso rispetto alla piccola Classe A. La notizia arriva dopo la decisione di cessare la produzione della AMG A 35, l’unico modello ad alte prestazioni AMG della Classe A. Il crossover GLA rappresenterà dal prossimo anno il modello entry-level negli Stati Uniti. Cosa accadrà in Europa in piena crisi economica? Vi terremo aggiornati.

Mercedes Classe A (AdobeStock)
Mercedes Classe A (AdobeStock)