MotoGP, test Mandalika Giorno 1: tempi e classifica. Honda davanti

MotoGP, test Mandalika 2022: scopriamo i tempi ufficiali e la classifica finale del primo giorno di prove in Indonesia.

C’era grande curiosità di vedere il debutto della MotoGP al Mandalika International Street Circuit in Indonesia, dove quest’anno il Motomondiale andrà in scena nel weekend 18-20 marzo. Prima parte di giornata condizionata dalla pioggia caduta nella notte. L’attività in pista è stata più intensa man mano che le condizioni dell’asfalto miglioravano, rimanendo comunque tutt’alto che ottimali. A 15 minuti dalla fine, purtroppo, ancora acqua in pista.

Pol Espargaro
Pol Espargarò (foto Honda)

Il miglior tempo è stato realizzato da Pol Espargarò con la Honda in 1’32″466. Il pilota spagnolo sembra in palla in questo pre-campionato, la nuova RC213V pare una moto più facile da sfruttare con il suo stile di guida. Lui è stato l’unico oggi ad andare sotto il crono di 1’32″877 stabilito da Toprak Razgatlioglu quando il Mondiale Superbike ha corso sull’isola di Lombok nel 2021.

Ottima seconda posizione per Aleix Espargarò, che con l’Aprilia conferma i miglioramenti già visti in Malesia. Sono 471 i millesimi a separarlo dal fratello. Podio virtuale di giornata per Brad Binder, che al terzo anno in MotoGP con KTM vuole essere protagonista del campionato. Subito dietro di lui troviamo Alex Rins (+0″592) su Suzuki e il campione in carica Fabio Quartararo (+0″642) su Yamaha.

La prima Ducati è quella di Jack Miller, sesto a 648 millesimi da Pol Espargarò. Il team di Borgo Panigale ha proseguito il proprio lavoro di sviluppo sulla Desmosedici GP22 e con Francesco Bagnaia, ventiduesimo a 1″8 dalla vetta, non è andato all’attacco del tempo. Anche una caduta per Pecco, concentrato sul passo oggi.

Marquez presenta una grande novità: tifosi in estasi (VIDEO)

Settimo crono per Maverick Vinales, che conferma quanto di buono visto a Sepang. Sta acquisendo sempre maggiore feeling con l’Aprilia. Ottavo Joan Mir con l’altra Suzuki ufficiale. Passi avanti per Andrea Dovizioso, nono con la Yamaha M1 del team WithU RNF. Top 10 completata da Jorge Martin (scivolato oggi) con la Ducati Desmosedici GP22 della squadra Pramac Racing.

Dodicesimo Franco Morbidelli, non ancora al 100% fisicamente e che cerca di capire al meglio la sua Yamaha M1. Precede un Johann Zarco (Pramac Ducati) che con 96 giri è stato il pilota più attivo al Mandalika International Street Circuit. Quattordicesimo il rookie Fabio Di Giannantonio (Gresini Ducati), il migliore degli esordienti nel Day 1 in Indonesia e autore di una caduta. Solo diciassettesimo Marc Marquez con l’altra Honda del team ufficiale Repsol.

Diciottesima piazza per Enea Bastianini, mentre Luca Marini e Marco Bezzecchi (caduto anche lui) del team Mooney VR46 Ducati sono rispettivamente ventesimo e ventunesimo. A chiudere la classifica i debuttanti Darryn Binder e Remy Gardner.

MotoGP, test Mandalika 2022: tempi ufficiali e classifica finale Day 1

classifica day 1 test motogp mandalika
Classifica Day 1 test MotoGP – Mandalika International Street Circuit (Indonesia)