Marquez cambierà compagno di squadra? Suppo indica il nome ideale

Suppo, ex team principal della Honda in MotoGP, indica un nome come futuro compagno di squadra di Marquez.

Il 2022 è un anno con tanti contratti in scadenza in MotoGP e sono già partite delle manovre di mercato. Tra coloro che non sono interessati a questi discorsi c’è Marc Marquez, legato alla Honda da un accordo fino al 2024.

Marc Marquez
Marc Marquez, pilota del team Repsol Honda MotoGP (foto Getty Images)

Ma nel team Repsol dovranno comunque valutare la posizione di Pol Espargarò, che era stato strappato alla KTM e che nel 2021 ha faticato non poco con la RC213V. Lo spagnolo sarà chiamato a un cambio di passo per dimostrare di meritarsi il rinnovo. La sua sella fa gola a diversi colleghi, anche se va detto che la moto di Tokio è temuta da molti per via della sua complicata guidabilità. Comunque, per la nuova stagione la Honda dovrebbe presentare un mezzo molto migliorato per consentire a tutti i piloti di tirarne fuori il potenziale anche con stili di guida diversi da quello di Marquez.

Valentino Rossi ricorda la morte di Simoncelli: “Uno shock devastante”

MotoGP, Suppo suggerisce il nome da affiancare a Marquez

Honda dovrà valutare bene non solo Pol Espargarò, ma anche Alex Marquez e Takaaki Nakagami. Sono tutti sotto contratto con HRC e vanno in scadenza a fine anno. Chiaramente anche i piloti del team LCR sperano in una chiamata nella squadra ufficiale Repsol. E sarebbe un ritorno per il fratello di Marc, che vi corse nel 2020 al debutto in MotoGP.

Però la casa di Tokio sta valutando anche altre piste in ottica 2023. Nelle scorse settimane era trapelata l’esistenza di contatti per Fabio Quartararo, a sua volta in scadenza di contratto con la Yamaha. Il neo campione nel mondo non è affatto sicuro di rinnovare con l’attuale team ed è disposto ad ascoltare altre offerte. Un altro nome accostato alla Honda è quello di Joan Mir, pure lui con un accordo che termina a fine 2022 e con una permanenza in Suzuki non certa.

Livio Suppo, ex team principal HRC in MotoGP, in un’intervista a MowMag ha suggerito il suo preferito per affiancare Marquez dal 2023: “A me Joan Mir è sempre piaciuto e se fossi in Honda ci starei parlando seriamente, anche perché lui ha lanciato diverse frecciatine alla Suzuki e penso che sarebbe interessato ad andarsene”.

Marquez e Mir non sembrano essersi molto simpatici, però secondo Suppo questo fattore non sarebbe un problema per Marc in caso di convivenza nello stesso box: “Avere un compagno di squadra forte rappresenta uno stimolo. Non scordiamo che Marc esordì in MotoGP con Dani Pedrosa come compagno. Credo che non avrebbe alcun problema ad avere Mir o altri a fianco”.

Il manager italiano comunque non dà per battuto Espargarò, non escludendo che con un RC213V migliorata possa fare risultati migliori rispetto al 2021. Al tempo stesso, vede in Mir un pilota adatto a stare in una squadra come quella Repsol e con un teammate come Marquez.