Marquez, torni o no? La Honda pensa a un nome nuovo per sostituirlo

In attesa di capire che ne sarà del futuro di Marc Marquez, la Honda prova a correre ai ripari e pensa al pilota che potrebbe sostituirlo.

Marc Marquez, tre vittorie nel 2021 in MotoGP (foto di Mirco Lazzari gp/Getty Images)
Marc Marquez, tre vittorie nel 2021 in MotoGP (foto di Mirco Lazzari gp/Getty Images)

A tre settimane dai primi test del 2022 della MotoGP, c’è ancora un punto interrogativo sul futuro di Marc Marquez. Dopo il problema agli occhi (diplopia) che ha subìto durante l’allenamento prima del secondo GP di Portimao, nelle ultime settimane sono arrivate notizie sulle sue condizioni abbastanza incoraggianti. Ma ci sono ancora molti dubbi.

Marquez ci sarà o serve un sostituto?

Poco prima di Natale, il team HRC ha annunciato in un breve comunicato stampa che i nuovi controlli a cui si era sottoposto il talento di Cervera erano incoraggianti e che stava continuando a seguire il protocollo, oltre a un programma di allenamento per riprendere l’attività in pista.

Lunedì però la nuova sorpresa, con la Honda che ha rivelato l’assenza di Marquez alla presentazione della nuova moto per concentrarsi esclusivamente sul recupero e sui preparativi per la stagione 2022. E questo ha lasciato perplessi non solo gli addetti ai lavori ma anche i fan dello spagnolo. Ma allora Marc Marquez tornerà in pista a inizio stagione? E se non dovesse farlo, ci sarà bisogno di un sostituto? E chi sarà? Queste sono le domande a cui la Honda deve rispondere.

L’otto volte iridato potrebbe saltare anche quest’anno diverse gare o, nel peggiore dei casi, l’intera stagione. In questo caso, il sostituto logico sarebbe ovviamente il collaudatore Stefan Bradl, che ha già sostituito l’iberico negli ultimi anni. Ma non è così scontato che sia lui il “prescelto”.

L’alternativa a sorpresa della Honda

Secondo le ultime notizie, c’è anche un altro pilota che potrebbe finire sulla moto di Marquez, in attesa che lo spagnolo recuperi perfettamente dall’infortunio. Come riporta Motorsport Magazin, si tratta di Iker Lecuona. Dopo due stagioni nel team Tech3 KTM, lo spagnolo non ha ottenuto il rinnovo e non sarà al via della stagione 2022 della MotoGP. Tuttavia ha trovato un posto nel progetto Honda in Superbike, la cui stagione non inizierà prima del secondo fine settimana di aprile ad Aragon.

MotoGP, ecco la data di presentazione della Honda: annuncio su Marquez

Ed è proprio il calendario che faciliterebbe questa scelta, con l’iberico che sostituirebbe il connazionale senza inficiare il proprio percorso nel nuovo campionato. La cosa però sarebbe più difficile nel caso il recupero di Marquez fosse più lungo del previsto, o addirittura questo dovesse saltare ancora una volta l’intera stagione. Per questo motivo corre voce che Emilio Alzamora, manager dei fratelli Marquez, spinga per il ritorno di Alex nel team ufficiale, dopo l’annata 2020 decisamente sottotono, che portò praticamente a una immediata separazione. Insomma è ancora tutto in alto mare. E queste settimane saranno decisive per capire tante cose in casa Honda. E Marquez.