Valentino Rossi, arriva un invito eccellente: “Vieni a correre con me”

Valentino Rossi deve ancora annunciare i suoi piani per il 2022 da pilota d’auto. Intanto riceve un invito importante per il futuro.

Valentino Rossi
Valentino Rossi (foto Getty Images)

Il 2022 di Valentino Rossi non è iniziato nel migliore dei modi. Infatti, a causa di un contatto con una persona positiva al Covid-19, è costretto a saltare la 12 Ore del Golfo.

C’era grande attesa di vederlo in azione con la Ferrari 488 GT3 del team Kessel Racing, affiancato dal fratello Luca Marini e dell’amico Alessio Salucci. Invece, deve stare in quarantena e potrà guardare la gara di Abu Dhabi solamente da uno schermo. Ci teneva molto a correre, iniziando a tutti gli effetti la sua carriera da pilota, ma dovrà attendere per tornare in pista.

Valentino Rossi, clamoroso colpo di scena: che disastro per il campione

Fisichella chiama Valentino Rossi in GT

Indipendentemente dalla 12 Ore del Golfo, rimane comunque ancora incerto il programma di Rossi per il suo 2022 da pilota d’auto. Non sono ancora stati ufficializzati i suoi piani. Ha avuto contatti con più case automobilistiche e ci sono diverse opzioni sul tavolo. Presto dovrebbe arrivare un annuncio in tal senso.

Intanto Giancarlo Fisichella, che quest’anno correrà con la Ferrari del team Baldini disputando il GT italiano e il Mondiale Endurance, gli rivolge un invito tramite La Gazzetta dello Sport: «Vale, se vuoi correre con me, io sono a disposizione con entusiasmo».

L’ex driver di Formula 1 è convinto che Valentino possa fare bene anche con le quattro ruote, specie nella classe GT: «Andrà forte anche qui. Questa categoria è l’ideale per lui, non può andare in campionati minori. Il consiglio è di divertirsi. Non avrà la pressione che aveva in MotoGP. Si corre con atteggiamento professionistico, ma c’è spazio per il divertimento».

Fisichella auspica di vedere il nove volte campione del mondo al volante di una Ferrari nella categoria GT, magari correndo nello stesso team. Crede che possa divertirsi e anche fare dei buoni risultati.

Rossi si approccia alle macchine con grande serietà, non sarà un passatempo. Punta a dare il massimo e vedere fin dove può arrivare. Ha sempre avuto una grande passione per le quattro ruote e il suo auspicio e di togliersi delle soddisfazioni.