Valentino Rossi, clamoroso colpo di scena: che disastro per il campione

Una notizia incredibile sconvolge i piani di Valentino Rossi. Il “Dottore dovrà rinunciare alla sua prossima gara in calendario.

Valentino Rossi (GettyImages)
Valentino Rossi (GettyImages)

L’uragano Covid ha colpito nuovamente Valentino Rossi. Il nove volte campione del mondo della MotoGP era in procinto di partire per Abu Dhabi, dove è sabato 8 gennaio è in programma la 12 Ore del Golfo. Il “Dottore” avrebbe dovuto partecipare con una Ferrari 488 GT3 gestita dal Kessel Racing, assieme al fratellino Luca Marini e ad Alessio UccioSalucci.

Tuttavia, è di questi minuti la notizia che il pilota di Tavullia non sarà presente, essendo entrato in contatto con una persona positiva al Coronavirus. Il pesarese è in quarantena fiduciaria e non potrà partire per gli Emirati Arabi Uniti, facendo perdere gran parte del divertimento a questa corsa.

L’attesa stava crescendo di giorno in giorno, dal momento che si trattava della prima gara ufficiale di Valentino Rossi dopo il suo ritiro dalla MotoGP. Il suo forfait all’evento è stato annunciato dal team Kessel con un comunicato stampa, rilasciato pochi minuti fa e che ha davvero sconvolto tutti.

Valentino Rossi non sarà presente alla 12 Ore del Golfo di sabato 8 gennaio. Il nove volte Campione del Mondo di motociclismo, essendo stato a contatto con una persona positiva al Covid-19. Ora è in quarantena fiduciaria e non prenderà parte alla prestigiosa gara endurance. Luca Marini ed Alessio UccioSalucci restano confermati, saranno dunque al via insieme a David Fumanelli a bordo della Ferrari 488 GT3 #46“.

Dakar, Carlos Sainz fa la storia: prima vittoria per l’Audi tra le dune

Valentino Rossi, seconda quarantena per lui

Valentino Rossi è stato uno dei tantissimi sportivi ad aver contratto il Coronavirus in questi due anni di pandemia. Nell’ottobre 2020, nel pieno della seconda ondata che ha praticamente bloccato l’Europa per tutto l’inverno scorso, il “Dottore” annunciò la sua positività, ritrovandosi costretto a saltare ben due appuntamenti: entrambe le corse che vennero disputate ad Aragon (il GP di Aragona e quello di Teruel) videro assente il nove volte iridato, che vestiva ancora i panni di rider del team ufficiale Yamaha.

Questa nuova quarantena non è di certo il modo migliore per iniziare l’anno nuovo, dal momento che in molti attendevano questo momento per rivederlo in azione. Senza dubbi, il #46 più famoso del mondo era il personaggio più atteso del prossimo fine settimana, ma occorrerà ancora del tempo per vederlo all’opera sulle quattro ruote con regolarità.

La nuova carriera di Valentino Rossi, come sappiamo, lo vedrà protagonista con le auto. Pochi mesi fa, il “Dottore” ha testato un’Audi R8 LMS del team WRT a Valencia, ed è proprio su quella vettura che potrebbe trascorrere il 2022. L’ipotesi più accreditata è quella di vederlo al volante nel Fanatech GT World Challenge, campionato che comprende anche la mitica 24 ore di Spa.

F1, lutto terribile: il pilastro del circus ci ha lasciati nelle ultime ore

L’obiettivo è quello di fare esperienza in gare di durata, per candidarsi seriamente al ruolo di pretendente alla 24 ore di Le Mans 2023. In quel caso potrebbero aprirsi due scenari. La Ferrari ha già fatto sapere di volere il pesarese a bordo sulla sua nuovissima Hypercar, ma anche l’Audi produrrà una LMDh e punterà al successo assoluto. In questa stagione si deciderà tutto, ma molto dipenderà anche dal suo rendimento in pista.