Marquez, il segreto del suo successo: l’amara ammissione a sé stesso

La Red Bull ha pubblicato le immagini dell’incontro tra Marc Marquez e la giovane stella del Supercross americano, al quale ha dato tanti consigli.

Marc Marquez (LaPresse)
Marc Marquez (LaPresse)

Tra le immagini più iconiche e simpatiche di questo 2021 della MotoGP c’è senz’altro quella di Marc Marquez che, dopo il suo settimo sigillo (in otto gare) ad Austin, in Texas, il 3 ottobre scorso, sale sul podio mangiando una ciambella. Il tutto per una scommessa molto particolare.

Marc Marquez e l’incontro con Jett Lawrence

Lo spagnolo infatti aveva promesso a Jett Lawrence, giovane stella del Supercross americano, che se avesse vinto, avrebbe addentato una ciambella, perché il dolce è il marchio di fabbrica del diciottenne Lawrence. Il tutto in un evento avvenuto poco prima del weekend di gara. E documentato in un video uscito nei giorni scorsi sui canali Red Bull, sponsor dei due piloti.

Marc Marquez e Jett Lawrence, uniti anche dal marchio Honda, si sono sfidati sul kartodromo di Austin con le pocket bike Honda NSF100, per poi dare vita a una piacevole chiacchierata fuori dalla pista. Un modo anche per stemperare la tensione in vista di una gara che per l’iberico era davvero importante, visto il processo di recupero che stava compiendo dopo l’infortunio patito lo scorso anno a Jerez al braccio destro, operato ben tre volte.

Marquez depone le armi e ammette: “Mai nessuno come Valentino Rossi”

I consigli di Marc

Per una volta Marc Marquez si è messo i panni del mentore e ha dato consigli utili al collega: “Per vincere ancora il titolo, devi continuare a lavorare allo stesso modo o anche di più. Perché gli altri ora vogliono batterti”, ha sottolineato il sei volte iridato MotoGP. “È importante rendersi conto che non vincerai tutte le gare. Se vinci a 18 o 17 anni ti senti come, ‘Wow, ora vincerò tutto’. Ma è impossibile vincere ogni domenica”.

Poi il campione di Cervera ha detto a Lawrence anche cosa fare quando ci saranno momenti delicati da affrontare. E capitano a tutti in carriera: “Il miglior consiglio è probabilmente quello di dimenticare completamente i social network e tutte queste cose in situazioni difficili o in un weekend difficile”. E chissà se torneranno utili a Lawrence e a chi, come lui, sogna di diventare un campione.