Verstappen-Hamilton, in F1 ne sono certi: l’incredibile profezia

I due rivali alla corona iridata 2021, Max Verstappen e Lewis Hamilton, potrebbero dar vita ad una battaglia nelle prossime stagioni da far drizzare i capelli ai campioni F1 del passato.

Max Verstappen (LaPresse)
Max Verstappen (LaPresse)

Ad Abu Dhabi è andato in scena uno dei finali più memorabili della storia della F1. Dopo una battaglia lunga 22 Gran Premi Max Verstappen e Lewis Hamilton si sono ritrovati uno contro l’altro per l’ultima decisiva sfida in terra araba. Se in classifica piloti la disputa era in perfetto equilibrio, Lewis Hamilton presentava lo svantaggio di aver vinto una gara in meno rispetto all’olandese. Gli strascichi delle polemiche relative al successo dell’olandese in Belgio e ai crash precedenti avevano creato un clima molto teso. L’epilogo finale, all’ultimo giro, non ha fatto altro che aumentare l’antagonismo tra due straordinari piloti.

Lewis Hamilton non ha digerito la sconfitta di Abu Dhabi, chiudendosi da allora in un silenzio che stona con il carattere espansivo dell’inglese. Il trentaseienne, dopo una lunga rimonta, pregustava la sua ottava affermazione iridata. Dopo aver comandato per 54 dei 55 giri complessivi, il pilota della Mercedes è stato beffato in curva 5 all’ultimo respiro. Il campione anglocaraibico non è riuscito a rispondere nell’ultimo settore, dovendosi accontentare della seconda posizione in gara e nel mondiale.

Dopo anni molto monotoni la Formula Uno ha riscoperto il piacere di una battaglia al vertice tra due fenomeni. Se il 2016 era stata una sfida infuocata tra compagni di squadra, il 2021 ha rappresentato una battaglia aperta tra due top team. Al momento Max Verstappen e Lewis Hamilton sembrano i piloti più completi della griglia. La Ferrari ha due ottimi interpreti, così come la McLaren, rispettivamente al terzo e al quarto posto della classifica costruttori, ma i numeri che potranno garantire l’inglese della Mercedes e l’olandese della Red Bull Racing sono straordinari anche in chiave futura.

La F1 premia il “Pilota dell’Anno”: ecco la classifica

Verstappen vs Hamilton, l’inizio di una nuova rivalità storica

La stagione 2021 sarà ricordata un domani come quella della nascita di una delle più grandi rivalità nella storia del Motorsport. A prescindere dalle polemiche derivanti dalle decisioni del direttore di gara Michael Masi, la coppia entusiasmerà le folle anche negli anni avvenire. Lewis Hamilton, nonostante il lungo silenzio in cui si è chiuso, tornerà in pista nel 2022 più affamato di prima. Le voci di un suo imminente ritiro non trovano riscontri effettivi. Un combattente come l’inglese si augura solo di avere un’auto competitiva, come quelle a cui oramai è abituato da anni, per vendicarsi dello scippo del 2021.

Dall’altro lato del ring, Max Verstappen vuole dimostrare che non è arrivato sul tetto del mondo grazie alle discutibili decisioni del direttore di gara. Il campionato dell’olandese è stato quasi perfetto, con pochissime macchie. Aver detronizzato il sette volte campione del mondo di Stevenage potrà solo accrescere la fiducia di Max. La Red Bull Racing e la Honda hanno l’obiettivo di rimanere al vertice della graduatoria mondiale, lavorando a braccetto per tenere Verstappen al top. Il giovane non ha ancora i numeri del rivale, ma, a soli 24 anni, ha acquisito un’esperienza fuori dall’ordinario.

Che fine ha fatto Hamilton? La rivelazione di Wolff: “Perché non parla più”

Dove si potranno collocare nella storia Max Verstappen e Lewis Hamilton? Rivalità come Alain Prost vs Ayrton Senna, Michael Schumacher vs Mika Hakkinen, James Hunt vs Niki Lauda hanno reso la Formula Uno la categoria più nota e importante del Motorsport. Se gli attuali alfieri di Mercedes e Red Bull Racing avranno a disposizione monoposto di pari livello nel 2022, potremmo assistere a nuove battaglie epiche. Non è da escludere l’inserimento di altri giovani come George Russell, futuro compagno di squadra di Lewis, Charles Leclerc o Lando Norris. La griglia offre tanti driver di qualità, tuttavia dopo il duello del 2021 Max e Lewis avranno tutti i riflettori puntati addosso sin dal primo Gran Premio della prossima stagione.