Max Verstappen mastica amaro: “Non è andata secondo i piani”

Max Verstappen, oggi quarto nelle prove libere a fine giornata spiega: “Stiamo ancora imparando e capendo alcune cose”

Max Verstappen prima delle Prove Libere (Foto Getty Images
Max Verstappen prima delle prove libere (Foto Getty Images)

La seconda sessione di prove libere non conforta più di tanto la Red Bull e Max Verstappen. L’olandese ha chiuso infatti con il quarto tempo (1:24.332) dietro a Valtteri Bottas (1:24.083), Esteban Ocon (1:24.034) e soprattutto con Lewis Hamilton a sei decimi di lunghezza.

Il passo gara sembra essere superiore, ma bisogna vedere se la rivale Mercedes l’ha tenuto nascosto o se è quello che si è intravisto oggi.

LEGGI ANCHE —> Il mistero dell’offerta della Fia a Red Bull: la direzione gara spiega

Red Bull veloce sul passo, meno sul giro secco

Eppure Max aveva cominciato bene la giornata, centrando subito il miglior tempo nella prima sessione di libere davanti alle due Mercedes con il tempo di 1:25.009.

“Stiamo ancora imparando e capendo alcune cose”, mette in chiaro l’olandese, “ma ovviamente sul giro secco non è andata secondo i piani: ci mancava un po’ di velocità. Tuttavia il nostro passo gara è un po’ più competitivo”.

Verstappen promuove le modifiche alla pista di Abu Dhabi

Sicuramente in vista delle qualifiche la Red Bull dovrà aggiustare delle cose perché, come ha spiegato Hamilton, chi partirà davanti avrà un grosso vantaggio sugli inseguitori in questo tracciato.

Penso che le modifiche abbiano migliorato il circuito”, sottolinea Verstappen. “In generale le curve veloci sono più divertenti rispetto al passato, mi riferisco specialmente all’ultimo settore. Ci sono dunque aspetti positivi“.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo
Verstappen durante le Prove Libere (Foto Getty Images
Verstappen durante le prove libere (Foto Getty Images

LEGGI ANCHE —> “Verstappen è un giovane Schumacher”: la bomba dell’ex F1