Redding, a Estoril primo vero test sulla BMW M 1000 RR

Redding, dopo aver guidato la moto stradale a Valencia, è salito sulla BMW M 1000 RR versione Superbike a Estoril. Prossima tappa Jerez.

Scott Redding
Scott Redding (foto WorldSBK)

Dopo aver provato la versione stradale a Valencia, finalmente Scott Redding ha guidato la BMW M 1000 RR in configurazione Superbike. Ciò è avvenuto in Portogallo, a Estoril.

Un primo assaggio della nuova moto in vista del prossimo test del 15-17 dicembre che si svolgerà a Jerez. In Spagna ci saranno anche i team ufficiali Kawasaki e Honda, quindi ci sarà un interessante confronto in pista. Essendo l’inglese ancora sotto contratto con Ducati fino a fine 2021, la M 1000 RR è di colorazione completamente nera. Solo sulla tuta del pilota ci sono degli adesivi con i suoi sponsor personali.

LEGGI ANCHE -> Il calendario provvisorio Superbike del 2022

Superbike, a Jerez prossimo test per Redding e BMW

Redding spera di portare la casa di Monaco di Baviera in vetta al Mondiale Superbike. Non sarà semplice, dato che la concorrenza (tolta Honda) è molto più avanti. Servirà un grande lavoro da parte sua e del team per riuscire a lottare costantemente per la top 5 e vincere delle gare.

In BMW c’è grande voglia di avere successo nel WorldSBK, il rientro in forma ufficiale nella categoria e gli investimenti fatti lo testimoniano. Bisogna prendere la giusta strada nello sviluppo e fare i miglioramenti necessari. Certamente nel 2022 sarà importante avere un motore più performante per consentire a Redding, van der Mark, Laverty e Baz di essere competitivi pure in rettilineo.

Il potenziale per fare bene c’è. Diventa fondamentale fare progressi netti rispetto al 2021 per avvicinarsi ai competitor e potersela giocare maggiormente.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo
Scott Redding
Scott Redding (foto WorldSBK)