BMW Concept XM, rivelato uno dei progetti più interessanti (VIDEO)

Il concept presente nel video è la nuova rivoluzione in casa BMW della linea M: ecco a voi l’elegantissimo Concept XM

bmw xm concept
(Image by Motor1)

Nel 1978, BMW presentò il suo primo modello M: la M1. Era anche la prima auto a motore centrale del produttore bavarese, con un motore a sei cilindri in linea da 3,5 litri con ben (per l’epoca) 274 cavalli e 329 newton-metri di coppia. Più di 40 anni dopo, BMW fa debuttare solo il suo secondo modello M indipendente: la Concept XM.

Sebbene il Concept XM e la M1 siano tecnicamente fratelli, questi due veicoli non potrebbero essere più diversi. La XM è un crossover ibrido plug-in con una potenza di 750 CV e 1.000 Nm. Meglio ancora, questo concept selvaggio anticipa una versione di produzione destinata a debuttare nel 2022, probabilmente per il model year 2023.

La XM può teoricamente guidare fino a 48 chilometri con la sola energia della batteria con l’aiuto del sistema di guida M Hybrid di recente sviluppo. BMW non menziona specifiche come la cilindrata del motore, la dimensione della batteria o la velocità in linea retta, ma si può immaginare che arrivi a 100 km/h in meno di quattro secondi.

Parlando di stile, il Concept XM sembra diverso da qualsiasi BMW che abbiamo visto, evidenziato da due pezzi enormi a forma di reni della griglia sulla parte anteriore. Queste sono tra le più grandi griglie a rene su una BMW viste fino ad oggi, concept o non. Le cornici della griglia sovradimensionata dispongono di bordi illuminati che danno una presenza unica di notte, con sottili fari a LED divisi in due moduli separati che vivono su entrambi i lati.

Ruote da 23 pollici adornano ogni angolo – di nuovo, le più grandi su qualsiasi BMW – mentre le marmitte quad triangolari abbelliscono la linea del paraurti posteriore. Le luci posteriori a LED ultra-sottili si estendono dal bordo del coperchio del bagagliaio e sui parafanghi posteriori, mentre il vetro posteriore presenta un design unico a forma di cuneo che vede due tondi BMW incisi in ogni angolo del vetro – un sottile richiamo alla coppia di badge della M1 del passato.

L’interno della XM è altrettanto poliedrico come l’esterno – ma più bello, a nostro parere. L’abitacolo incentrato sul guidatore combina la pelle marrone dall’aspetto vintage con accenti di rame e fibra di carbonio per creare un ambiente assolutamente stupefacente. E l’ultima versione di iDrive 8 adorna il cruscotto con una massiccia interfaccia curva, bella come sempre.

La seconda fila crea un’esperienza da salotto per i due passeggeri posteriori con un sedile a panca di velluto color acquamarina, cucito a diamante. Proprio così, velluto. Oltre a questo, il padiglione presenta un’unica struttura tridimensionale a prisma che è completamente illuminata, producendo uno spettacolo di luci interne se combinato con i LED ambientali, che brillano in tutti e tre i colori BMW M.

La BMW Concept XM è solo un concept per ora, ma vedremo la versione di produzione il prossimo anno. Il prezzo, naturalmente, non è disponibile, ma dubitiamo che la XM sarà a buon mercato – non aspettatevi niente al di sotto dei 130.000 euro.

Leggi anche -> BMW Concept i4, eleganza elettrica con 690 km di autonomia

Impostazioni privacy