Lancia Delta Integrale, il ritorno del mito al campionato del mondo di rally

La Lancia Delta Integrale torna nel campionato del mondo di rally per la prima volta in versione totalmente elettrica

lancia delta integrale
(Image by Motor1)

La Lancia Delta Integrale sta tornando nel mondo del rally, o almeno un veicolo che le assomiglia. Questa volta, il motore turbo è sparito perché la nuova macchina usa l’energia elettrica. La GCK Motorsport porterà la macchina nella stagione inaugurale del Campionato Mondiale di Rallycross EV.

Questa macchina non è in realtà basata su una Delta Integrale ma piuttosto GCK sta usando il suo telaio Exclusiv-e. L’azienda chiama la macchina risultante Lancia Delta Evo-e. Il team non ha ancora dichiarato chi guiderà il veicolo nel Campionato del Mondo Rallycross.

Il formato di gara si presta perfettamente a offrire uno degli spettacoli sportivi più emozionanti con le auto elettriche finora, e abbiamo scelto la Lancia Delta Integrale perché è un veicolo che ci ha fatto sognare”, ha dichiarato il capo di GCK Guerlain Chicherit.

Tutti i piloti del campionato del mondo di Rallycross elettrico useranno un gruppo propulsore dell’azienda austriaca Kreisel. La configurazione a trazione integrale e due motori farà un totale di 671 cavalli e 880 Newton-metri. L’accelerazione a 100 chilometri all’ora si otterrà nel giro di 1,8 secondi.

Ci saranno 14 auto in gara nel campionato del mondo di rallycross del 2022 e sebbene tutte avranno lo stesso propulsore, le squadre saranno in grado di utilizzare carrozzerie e livree diverse.

La FIA, le squadre e gli organizzatori dell’evento stanno cercando di modificare il formato di gara per promuovere una concorrenza più stretta in pista e più opportunità di sorpasso.

Usare la carrozzeria della Delta Integrale significa che GCK ha un’eredità da rispettare. Dal 1988 al 1992, il team Lancia ha ottenuto cinque titoli costruttori e tre trofei piloti nella macchina con questo look nel Campionato del Mondo Rally.

Se vi piace l’aspetto della Delta Integrale di GCK, l’azienda sta realizzando una serie limitata di versioni stradali (video in calce). La macchina elettrica a trazione integrale produce 197 CV e 350 Nm di coppia. Una batteria da 30 chilowattora fornisce 200 chilometri di autonomia.

Leggi anche -> Alfa Romeo e Lancia, i nuovi modelli per conquistare il mercato