Red Bull le prova tutte per ostacolare Hamilton: la mossa sporca ai box

La Red Bull non si è risparmiata per cercare di fregare Lewis Hamilton al Gran Premio del Qatar: anche con un dispettuccio

Il pit stop di Lewis Hamilton al Gran Premio del Qatar di F1 2021 a Losail
Il pit stop di Lewis Hamilton al Gran Premio del Qatar di F1 2021 a Losail (Foto Twitter/F1Subreddit)

Nelle ultime settimane la Red Bull non ha certamente risparmiato le accuse alla Mercedes, sospettando irregolarità sulla vettura rivale, tanto nell’ala posteriore quanto nel presunto dispositivo di regolazione dell’altezza da terra sul volante.

Chi è senza peccato scagli la prima pietra, però, verrebbe da dire: già, perché a ben guardare, qualche attento osservatore ha notato che a mettere in atto una manovra non proprio pulitissima nel corso del Gran Premio del Qatar sono stati proprio i Bibitari.

Nulla di illegale, s’intende: solamente un dispetto contrario alle prassi di rispetto reciproco che normalmente le scuderie mettono in atto in maniera reciproca. Stiamo parlando di quanto accade nella corsia dei box, dove in occasione del rientro di un pilota normalmente i meccanici delle squadre che precedono e che seguono la sua piazzola fanno spazio per agevolargli il passaggio.

Red Bull prova a frenare Hamilton in pit lane

Non è accaduto così alle Lattine: alcune immagini filtrate sul web mostrano infatti i momenti del pit stop di Lewis Hamilton, quando l’addetto della Red Bull si avvicina ai cavi che collegano le pistole per il cambio gomme, ma anziché spostarli per favorire l’uscita del rivale sembra invece piazzarsi in modo tale da ingombrarlo, restringendogli lo spazio a disposizione.

Una scaramuccia che non avrà certamente condizionato in maniera particolare il risultato di Hamilton, che in effetti alla fine ha vinto la gara dominandola dal primo all’ultimo giro. Ma che fa capire in maniera più eloquente di tante parole quanto il livello di tensione tra i due team che si contendono il titolo iridato sia salito oltre ogni livello di guardia. Non risparmiando nemmeno colpi sotto la cintura.

Il team Red Bull sulla griglia di partenza del Gran Premio del Qatar di F1 2021 a Losail
Il team Red Bull sulla griglia di partenza del Gran Premio del Qatar di F1 2021 a Losail (Foto Mark Thompson/Getty Images)

LEGGI ANCHE —> Bottas attacca la Mercedes: “Mi danno una macchina diversa da Hamilton”