MotoGP test Jerez, giorno 2: i tempi, i risultati e la classifica finale

La MotoGP conclude il suo ultimo impegno dell’anno: la seconda e conclusiva giornata dei test pre-2022 a Jerez de la Frontera

Takaaki Nakagami in pista sulla Honda Lcr ai test MotoGP a Jerez de la Frontera
Takaaki Nakagami in pista sulla Honda Lcr ai test MotoGP a Jerez de la Frontera (Foto Dorna)

La MotoGP spegne i motori per quest’anno al termine della seconda e ultima giornata di test in vista del 2022, andati in scena a Jerez de la Frontera.

E l’ultimo leader stagionale è Pecco Bagnaia, autore oggi del miglior tempo in 1:36.872. Forse non a caso, viste le sue prestazioni nella seconda parte dell’annata, il pilota della Ducati si è messo dietro di oltre quattro decimi il campione del mondo Fabio Quartarato, su Yamaha.

Sorprendono la Aprilia e Bastianini

Seguono altri tre costruttori diversi: la Suzuki di Alex Rins (terzo), la Honda di Pol Espargarò (quarto) e la Aprilia di Maverick Vinales (quinto). Sesta piazza per l’altra Suzuki di Joan Mir davanti all’altra Honda di Takaaki Nakagami.

Ottimo ottavo Enea Bastianini, sulla Ducati satellite di Gresini, mentre a completare le prime dieci posizioni sono la Desmosedici ufficiale di Jack Miller, nono, e l’altra Rcv del team Lcr, quella di Alex Marquez, decimo.

MotoGP test Jerez, la classifica del secondo giorno

POS#RIDERGAP
1
63
F. BAGNAIA
1:36.872
2
20
F. QUARTARARO
+0.452
3
42
A. RINS
+0.551
4
44
P. ESPARGARO
+0.624
5
12
M. VIÑALES
+0.750
6
36
J. MIR
+0.762
7
30
T. NAKAGAMI
+0.800
8
23
E. BASTIANINI
+0.826
9
43
J. MILLER
+0.845
10
73
A. MARQUEZ
+0.888
Maverick Vinales in pista sulla Aprilia ai test MotoGP a Jerez de la Frontera
Maverick Vinales in pista sulla Aprilia ai test MotoGP a Jerez de la Frontera (Foto Dorna)

LEGGI ANCHE —> Pecco Bagnaia ringrazia Ducati: “Migliorata una moto già quasi perfetta”