Lutto per la Williams: scomparsa l’inventrice del muso a tricheco

Se n’è andata a 50 anni Antonia Terzi. Italiana aveva fatto fortuna alla Williams prima di dedicarsi alla carriera di insegnante.

Antonia Terzi (©Williams Twitter)

Era nata a San Felice, vicino a Modena, in una terra dove i motori sono come il pane. Antonia Terzi ci ha lasciato ad appena 50 anni a seguito delle ferite riportate in un incidente stradale mentre si trovava in Gran Bretagna, pronta a trasferirsi a Canberra dove avrebbe cominciato ad insegnare all’università.

Ingegnere aerodinamico aveva raggiunto la fama nell’ambiente della F1 per aver studiato e fatto debuttare sulla Williams FW26 il cosiddetto muro a tricheco, largo e corto per aumentare il flusso dell’aria nel sotto vettura. Nel suo curriculum anche un lungo periodo nella gloriosa Ferrari di epoca Schumacher, di cui era stata calcolista, prima di passare al ruolo di responsabile dello sviluppo aerodinamico della parte anteriore della monoposto.

Ma come detto l’apice del suo percorso nel motorsport lo aveva raggiunto a Grove. Lì dopo aver riscontrato che quell’avantreno tanto anomalo progettato sotto l’egida dell’allora direttore tecnico Patrick Head non dava i frutti sperati ne ideò una versione più classica che portò Juan Pablo Montoya a vincere il GP del Brasile.

Mandata via a fine campionato a favore di Loïc Bigois, la Terzi era tornata nel Bel Paese per sposare la causa Dallara, prima di cedere alle lusinghe dell’Università di Delft come docente di ingegneria aerospaziale. Da quell’esperienza nacque il Superbus, un prototipo stile limousine prodotto in materiali compositi e completamente elettrico con 23 posti e l’apertura delle porte ad ali di gabbiano.

Degne di nota anche le collaborazioni, su tutti l’astronauta Wubbo Ockels e l’ingegnere aerospaziale Joris Melkert.

Concluso il periodo di docenza nel prestigioso ateneo tecnico nei Paesi Bassi, stava pianificando di partire per gli Antipodi dove aveva ottenuto un’altra cattedra, ma la pandemia con annessa chiusura delle frontiere ha bloccato i suoi propositi.

Williams del 2004 con muso a tricheco (©La Presse)

Chiara Rainis