Davide Brivio torna in Suzuki? Cosa pensano i due piloti

Le voci di un ritorno di Davide Brivio in Suzuki si fanno più insistenti. Ecco cosa ne pensano Joan Mir e Alex Rins.

Alex Rins e Joan Mir (getty images)

Da settimane si parla di un possibile ritorno in Suzuki di Davide Brivio dopo l’esperienza in Formula 1. Nessuno finora ha smentito anche se nel paddock la voce sembra farsi sempre più insistente. E anche dietro le quinte della Casa di Hamamatsu serpeggia questa ipotesi che sarebbe molto allettante. D’altronde i risultati di questa stagione parlano chiaro: Joan Mir e Alex Rins non hanno conquistato neppure una vittoria e la GSX-RR sembra in una fase di stallo evolutivo.

Il team giapponese ha preferito non nominare nessun successore e affidarsi ad un “Comitato di gestione della squadra” che condivide i compiti ricoperti fino allo scorso anno da Davide Brivio. Ne fanno parte il project manager e il team director Shinichi Sahara, il responsabile tecnico Ken Kawauchi, insieme a Mitia Dotta e Roberto Brivio per il coordinamento del team, i due capitecnici Frankie Carchedi e Manuel Cazeaux (Rins) e Alberto Gomez per le questioni di Marketing.

LEGGI ANCHE —> I tifosi di Valentino Rossi lanciano una petizione: la proposta in suo onore

I pareri dei piloti

A Misano si è parlato del possibile rientro del manager brianzolo. “Ho sentito le voci. Ha lavorato benissimo con me in passato. Ne sarei sicuramente felice”, ha detto il campione del mondo dello scorso anno. “Ma le voci sono solo voci, vediamo”. Se Davide Brivio non dovesse tornare c’è però la necessità di nominare una figura all’interno del box che sappia ricoprire le sue mansioni. “Penso che abbiamo bisogno di qualcuno come Davide”, ha aggiunto Joan Mir. “Penso che i membri del team giapponese l’abbiano visto e ora stanno provando di tutto per rimediare a questa situazione”.

Del resto la notizia del suo passaggio in F1 è arrivata a gennaio e trovare un successore in tempi brevi non era semplice. “E’ apparso evidente che non abbiamo un team manager. L’atmosfera in squadra non è più la stessa di prima, non perché Davide se ne sia andato, ma perché manca questa figura del team manager”, ha fatto eco Alex Rins. “Sarei felice se tornasse in Suzuki. Lo apprezzo molto e abbiamo un ottimo rapporto. Gli ho scritto l’altro giorno e mi ha detto che aveva ancora un contratto con l’Alpine per un altro anno. Ma le voci non si fermano, quindi non lo so”.

Joan Mir Brivio
Joan Mir e Davide Brivio (Getty Images)