Carlo Pernat esalta Valentino Rossi: “Nessuno sarà più come lui”

Carlo Pernat, manager di Enea Bastianini, avvisa tutti: non ci sarà un altro Valentino Rossi nella storia della MotoGP.

Carlo Pernat (getty images)

Il Motomondiale sta per salutare Valentino Rossi ma ci sarà la sua “prole” a tenere alti i colori italiani. La schiera formata da Pecco Bagnaia, Franco Morbidelli, Luca Marini. Enea Bastiani e, dalla prossima stagione, anche Marco Bezzecchi. Sono tante le future leve della classe regina pronte a dare l’assalto al titolo mondiale, ma nessuno potrà mai prendere il posto del campione di Tavullia, soprattutto a livello di comunicazione e carisma.

LEGGI ANCHE -> Marc Marquez e il rapporto con Valentino Rossi: “Non mi interessa”

Valentino stampo unico

Ne è certo il manager ligure Carlo Pernat, che il mondo del paddock lo racchiude nelle sue tasche. “Nessuno di loro deve pensare di poter sostituire Valentino a livello di carisma, semmai devono provare a imitarlo a livello sportivo – ha dichiarato in un’intervista a ‘La Gazzetta dello Sport’ -. Finora, tutti loro hanno fatto i passi giusti e il talento che hanno è quello di chi potrà vincere dei Mondiali. Pecco e Franco, poi, senza più Vale potranno essere gestiti con più attenzione, mentre Enea sta dimostrando di essere pronto a giocarsi cose importanti. Sarà fondamentale, però, rimanere se stessi. È vero che oggi i social sono determinanti, ma se fingi di essere qualcun altro, la gente lo capisce e te la fa pagare”.

Sabato 23 ottobre si celebrano i dieci anni dalla morte di Marco Simoncelli. Probabilmente era lui l’erede designato di Valentino Rossi, prima che quel tragico incidente nel GP della Malesia spezzasse la sua vita. “Il Sic aveva tutte le caratteristiche di Valentino, ma di campioni così ne nasce uno ogni 20 anni”. Lin Jarvis, Managing Director Yamaha, fa eco a Pernat: “Mettiamo in chiaro una cosa, non ci sarà più nessun Valentino. Ma arriveranno altri campioni, anche se saranno diversi”.

Valentino Rossi
Valentino Rossi (Getty Images)